Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

“Il seme bianco” diventa gruppo editoriale L’annuncio dell’ampliamento del progetto è stato fatto dall’editore taurianovese Michele Caccamo

“Il seme bianco” diventa gruppo editoriale L’annuncio dell’ampliamento del progetto è stato fatto dall’editore taurianovese Michele Caccamo
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

“Bisogna creare strutture di genere, specializzate; una certificazione di qualità e storia alle pubblicazioni. Per questo motivo ho pensato importante creare nuovi marchi editoriali, che siano un punto di riferimento certo e assoluto per gli Autori. Le nostre pubblicazioni continueranno a essere gratuite e distribuite sul territorio nazionale tramite Messaggerie Libri. Il progetto si evolve sempre grazie alla continua e consolidata partnership con Castelvecchi editore. Inizialmente saranno avviate tre nuove Case Editrici: Controluna -Edizioni di Poesia-, dedicata in maniera esclusiva alle opere poetiche, ha l’intento di far conoscere i numerosi poeti italiani che finora hanno dovuto sottostare alle regole del mercato spesso rinunciando alla pubblicazione; Parola d’Autore, si occuperà esclusivamente di musica e di testimonianze dirette da parte di cantautori musicisti e autori di testi.

Il direttore editoriale sarà uno dei più grandi autori della canzone italiana, per adesso il nome è top secret ma voglio dire che ha scritto numerose canzoni per Renato Zero, Mia Martini, Mina. Sarà una grande e inattesa sorpresa; Chef in famiglia è rivolta all’arte creativa della nostra cucina, ma vista e raccontata dall’interno delle famiglie, dunque troveremo ricette locali e varianti su quelle esistenti, sarà un incontro tra le varie culture culinarie, un confronto tra i diversi stili di interpretare la cucina, troveremo le ricette antiche, ma anche le innovazioni gastronomiche. In previsioni altre due case editrici, che verranno avviate nel 2018. Il Seme Bianco continua a rimanere attento e vicino agli autori che vogliono esprimersi e hanno talento. Una scommessa che andrà avanti per dare a tutti le giuste possibilità, senza dover pagare un solo centesimo per vedere pubblicate le loro fatiche letterarie. Sono fiero di questo progetto, e felice degli importanti risultati finora raggiunti”.

Sarà lo stesso Caccamo a condurre la direzione editoriale di Controluna – Edizioni di Poesia. Grazie alla “ampia confidenza con il messaggio poetico” (così parlò di lui Alda Merini), a e alla sua indiscussa autorevolezza, (è riconosciuto in Italia e all’estero tra i maggiori esponenti della Poesia ed è, dalla critica, affiancato al grande Poeta Vincenzo Cardarelli), andrà lui stesso alla ricerca di quei poeti sconosciuti, disconosciuti, inascoltati, taciuti ché non hanno ancora avuto l’opportunità di arrivare in libreria. Michele Caccamo consolida quindi il suo impegno con l’Editoria e apre nuovi scenari sul mercato delle pubblicazioni non a pagamento.

Partecipa alla discussione