Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Omicidio agricoltore, chiesto ergastolo ad imprenditore L'uomo è accusato di aver ucciso un 74enne per rancori legati ai confini di alcuni terreni

Omicidio agricoltore, chiesto ergastolo ad imprenditore L'uomo è accusato di aver ucciso un 74enne per rancori legati ai confini di alcuni terreni
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

E’ accusato di aver sparato contro un agricoltore nell’agosto dello scorso anno a San Calogero. Per tali motivi il pm della Procura di Vibo, Claudia Colucci, ha chiesto oggi al giudice delle indagini preliminari (dinanzi al quale si sta svolgendo un processo con rito abbreviato) la condanna all’ergastolo per l’imprenditore Cosma Damiano Sibio, 50 anni, di San Calogero, accusato di aver ucciso a colpi di pistola l’agricoltore Domenico Antonio Valenti, 74 anni, che si trovava bordo della sua auto. Raggiunto al torace e in altre parti del corpo, il 74enne è morto sul colpo. Alla base del delitto, secondo l’accusa, i rancori legati ai confini di alcuni terreni in località San Pietro di San Calogero. La pubblica accusa contesta la doppia aggravante della futilità dei motivi nel fatto di sangue e la premeditazione.

Partecipa alla discussione