Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Operazioni dei Carabinieri nel territorio cosentino Denunciate tredici persone e altri due soggetti segnalati

Operazioni dei Carabinieri nel territorio cosentino Denunciate tredici persone e altri due soggetti segnalati
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

In Rende (CS), militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Rende:

– Deferivano in stato di libertà, per il reato di “ricettazione”:

– Un 35enne reggino, residente a Cosenza, poiché veniva fermato alla guida di un’autovettura che a seguito di accertamenti risultava essere stata asportata nel comune di Cosenza il giorno prima.

· Deferivano in stato di libertà, per il reato di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”:

– un 24enne di Bisignano (CS), poiché a seguito di controllo veniva trovato in possesso di 60 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana, un bilancino di precisione e vario materiale per il confezionamento;

· Deferivano in stato di libertà, per il reato di evasione:

– una 35enne cosentina, poiché non sfuggiva al controllo dei militari operanti che la notavano del comune di Rende, violando così gli obblighi cui era sottoposta nel comune di Cosenza;

· Deferivano in stato di libertà, per il reato di guida in stato di ebbrezza:

– un 32enne cosentino, residente a Montalto Uffugo (1,10 g/l);

I militari operanti, in Rende (CS), controllavano l’automobilista il quale, sottoposto ad accertamento etilometrico, risultava con un tasso alcolemico nel sangue superiore ai limiti consentiti dalla legge. La patente di guida veniva immediatamente ritirata e l’autovettura affidata a persona idonea alla guida.

· Deferivano in stato di libertà, per il reato di guida senza mai aver conseguito la patente di guida:

– un 30enne di nazionalità rumena, residente nel comune di Cosenza. I militari operanti nel corso del servizio, controllando il soggetto, accertavano che lo stesso risultava essere sprovvisto di patente di guida poiché mai conseguita.

· Segnalavano alla Prefettura di Cosenza quali “Assuntore di sostanze stupefacenti”:

– un 25enne cosentino, residente a Longobucco (CS), grammi 10 di “Marijuana”;

I militari operanti, in Rende, in via Savinio, controllavano il giovane il quale, a seguito di perquisizione personale e veicolare, veniva trovato in possesso della sostanza stupefacente che veniva sottoposta a sequestro. Allo stesso, a seguito del rinvenimento dello stupefacente, gli veniva ritirato il documento di guida.

In Montalto Uffugo (CS), i militari della Stazione Carabinieri di Montalto Uffugo, deferivano in stato di libertà per il reato di “Detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione di materiale esplodente”:

– Un 38enne di Cosenza (CS), residente a Montalto Uffugo.

I militari rintracciavano l’uomo, che a seguito di controllo veniva trovato in possesso di due petardi di fattura artigianale. A seguito di perquisizione domiciliare lo stesso veniva trovato in possesso di grammi 10 di sostanza stupefacente del tipo marijuana, grammi 2 di sostanza stupefacente del tipo cocaina materiale per il confezionamento e tre coltelli a serramanico;

In Acri (CS), i militari della locale Stazione Carabinieri, deferivano in stato di libertà per i reati di minaccia ed atti osceni:

– Un 32enne di Acri (CS);

i Militari operanti intervenivano presso l’abitazione del predetto, su richiesta di cittadini li presenti. Quest’ultimo dal balcone della stessa abitazione lanciava oggetti in direzione dei passanti e dava luogo ad atti
osceni sulla pubblica via.

In Bisignano (CS), i militari della locale Stazione Carabinieri, Segnalavano alla Prefettura di Cosenza quali “Assuntore di sostanze stupefacenti”:

– un 25enne cosentino, residente a Longobucco (CS), grammi 10 di “Marijuana”;

I militari operanti, in Rende, in via Savinio, controllavano il giovane il quale, a seguito di perquisizione personale e veicolare, veniva trovato in possesso della sostanza stupefacente che veniva sottoposta a sequestro. Allo stesso, a seguito del rinvenimento dello stupefacente, gli veniva ritirato il documento di guida.

In Rose (CS), i militari della locale Stazione Carabinieri, deferivano in stato di libertà, per il reato di guida in stato di ebbrezza:

– un 32enne cosentino, residente a Montalto Uffugo (1,13 g/l);

I militari operanti, in Rende (CS), controllavano l’automobilista il quale, sottoposto ad accertamento etilometrico, risultava con un tasso alcolemico nel sangue superiore ai limiti consentiti dalla legge. La patente di guida veniva immediatamente ritirata e l’autovettura affidata a persona idonea alla guida.

In Torano Castello (CS), i militari della locale Stazione Carabinieri, deferivano in stato di libertà per il reato di “porto ingiustificato di armi ed oggetti atti ad offendere”:

– un 39enne di Torano Castello (CS);

I militari operanti, a seguito di controllo e successiva perquisizione veicolare, veniva trovato in possesso di un coltello a serramanico della lunghezza di cm. 18 senza fornire spiegazioni in merito.

Nel corso dei medesimi servizi, svolti con l’ausilio di militari della Compagnia di Intervento Operativo del 14° Battaglione Carabinieri di Vibo Valentia e militari dell’Unità Cinofila, venivano:

– Controllati nr. 109 autoveicoli;

– Identificate nr. 157 persone;

– Eseguite nr. 15 perquisizioni personali, domiciliari e veicolari;

– Elevate nr. 10 sanzioni al Codice della Strada.

Partecipa alla discussione