Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Scioperano addetti raccolta rifiuti nella Piana di Gioia Monta la protesta della segreteria della Filcams Cgil - GUARDA IL SERVIZIO

Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Riceviamo e pubblichiamo

E’ ormai insostenibile la situazione dei lavoratori addetti alla raccolta rifiuti, spazzamento delle strade ed area di stoccaggio rifiiuti di molti Comuni della piana. Molte sono le criticità che in questi mesi abbiamo evidenziato, dei lavoratori che vivono in questi appalti in condizioni abbastanza stremate ed in situazioni in cui spesso a rimetterci le conseguenze più grosse sono proprio loro i lavoratori.

Abbiamo indetto per domani tre scioperi dei lavoratori delle aziende ASED SRL che svolge la propria attività nei Comuni di SINOPOLI,MELICUCCA’, SAN PROCOPIO,SEMINARA, SANT’EUFEMIA D’ASPROMONTE ormai stremati e senza retribuzione dal mese di Giugno 2017, con mezzi precari e spesso anche a rischio della propria incolumità. Il problema di liquidità dell’azienda sequestrata dalla magistratura nel mese di novembre 2016, nasce dal mancato pagamento di molti Comuni della fascia Jonica a cui la società presta il servizio e che rischia di paralizzare l’intera attività dell’azienda, situazione che nonostante gli sforzi dei lavoratori, dei custodi giudiziari e dei Comuni della Piana, non sembra risolvibile nel breve tempo, tanto che abbiamo chiesto nei giorni scorsi ai Comuni di sostituirsi all’azienda e di pagare direttamente i lavoratori essendo anche responsabili solidalmente.

Stessa vicenda attanaglia la Ra.di Srl che presta la propria attività sui comuni di RIZZICONI E MAROPATI, oltre ad avere un area di STOCCAGGIO RIFIUTI, anche loro da anni in amministrazione giudiziaria, si è arrivati ad una situazione di paralisi quasi totale, numerosi i crediti che i lavoratori vantano e che hanno accumulato sia con la gestione della proprietà sia sotto la gestione commissariale, i crediti sono oltre le dieci mensilità e risultano situazioni gravi di mancato pagamento delle retribuzioni, situazioni già denunciate anche all’ispettorato del lavoro che presso il Tribunale competente, con la sicurezza dei lavoratori messa a dura prova da mezzi precari e condizioni al limite.

Locride Ambiente Spa invece vive una situazione totalmente diversa, l’azienda Mista Pubblico Privata subentrata a Palmi dal mese di Luglio si è caratterizzata per i continui ritardi nei pagamenti degli stipendi e per il mancato rispetto del Contratto Colletivo Nazionale di Lavoro,inoltre ad oggi ancora non ha assunto alcuni lavoratori che dovevano essere assunti, solo ieri ha pagato i dipendenti la mensilità di settembre, non ha consegnato i contratti di lavoro e le buste paga,buoni pasto non pagati, indennità di lavaggio indumenti non pagati, oltre che sono emersi in assemblea diversi problemi legati alla sicurezza sul luogo di lavoro. Per questi motivi, abbiamo indetto per domani lo sciopero dei lavoratori delle tre aziende che per Ased che si terrà davanti al Comune di Sinopoli per Locride Ambiente Spa e Radi Srl si terrà davanti la sede della PPM al fine di rivendicare i diritti ad oggi lesi, le retribuzioni mancate ed il rispetto della legge sulla sicurezza.

Valerio Romano
Segretario Gen. Filcams Cgil Gioia Tauro

Partecipa alla discussione