Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

I clienti della Bcc di Cittanova sull’orlo del baratro Continua la battaglia de "L'Affondo"

Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

TAURIANOVA – Continua la battaglia de “L’Affondo”, relativa al caso Bcc di Cittanova. Luigi Longo con la nostra rubrica si rivolge ai sindaci del territorio affinché intervengano per salvare dal baratro, le tante famiglie e i tanti imprenditori che, tra pochi giorni perderanno tutto. Sembra infatti che siano partite le lettere di rientro dai fidi, con un tempo massimo di 5 giorni. L’appello agli amministratori è d’uopo: «Fate qualcosa affinché venga rispettato almeno il tempo di tutte le altre banche, ossia 36-48 mesi, altrimenti queste persone andranno a finire delle mani degli usurai».

Partecipa alla discussione