Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Maratona di Atene, la De Stefano seconda delle italiane Buona prova di Milanese e Mancuso

Maratona di Atene, la De Stefano seconda delle italiane Buona prova di Milanese e Mancuso
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Ha il profumo della storia la partecipazione di tre atleti della
CorriCastrovillari alla Maratona di Atene. Domenica scorsa insieme a 18.500
partenti, sullo storico tracciato della corsa più antica del mondo c’erano
– in rappresentanza dell’asd castrovillarese – il presidente, Gianfranco
Milanese, il suo vice, Giuseppe Mancuso, e la pluripremiata ultramaratoneta
Daniela De Stefano.

E’ proprio suo il miglior tempo e piazzamento della delegazione
castrovillarese. La campionessa, infatti, ha fermato il cronometro sul
tempo di 3.30.52, classificandosi 46esima assoluta tra le donne, nona della
sua categoria e seconda delle italiane.

Ripercorrendo il tracciato percorso dall’emerodromo Fidippide, gli atleti
di ogni parte del mondo hanno gareggiato con una altimetria complessiva di
circa 400 metri di dislivello positivo che li ha portati, non senza
emozione – abbracciati dal colore del pubblico – all’arrivo nel
Panathinaiko, lo storico stadio di marmo pentelico.

Il taglio del traguardo è ovviamente da brividi, pensando al valore storico
di questa corsa, nata tra i pendii aspri del territorio ateniese,
probabilmente il 12 settembre del 490 a.c.

Giuseppe Mancuso, vice presidente della CorriCastrovillari, al suo esordio
sulla lunga distanza ha ben figurato con un tempo di tutto rispetto
(3.57.31) che lo colloca al posto 3238 della classifica generale. Con
4.35.15 il presidente Gianfranco Milanese ha chiuso il tracciato della
maratona portando a casa, di sicuro, una giornata storica per la sua
società e gli atleti castrovillaresi.

Partecipa alla discussione