Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Respinto il ricorso: confermata la condanna di 14 mesi per Pino Carbone Sono due le sentenze che inguaiano il patron della Palmese calcio che milita nel campionato di serie D

Respinto il ricorso: confermata la condanna di 14 mesi per Pino Carbone Sono due le sentenze che inguaiano il patron della Palmese calcio che milita nel campionato di serie D
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

di Sigfrido Parrello

Due sentenze nelle ultime ore hanno interessato la U.S. Palmese 1912. La prima riguarda la Corte Federale d’Appello, IV Collegio, che ha respinto il ricorso della U.S. Palmese 1912 ASD avverso le sanzioni comminate per la questione delle vertenze con gli ex tesserati che hanno riguardato l’ultracentenario club neroverde. Rimane dunque l’inibizione di 14 mesi a carico del patron della Palmese Pino Carbone, ma soprattutto i quattro punti di penalizzazione e l’ammenda. Il dispositivo della Federcalcio, recita, testualmente: “La C.F.A., respinge il ricorso proposto dalla società US Palmese 1912 ASD di Palmi (RC). Dispone addebitarsi la tassa reclamo”. La seconda sentenza riguarda il Tribunale Federale Nazionale -Sezione Vertenze Economiche- il quale ha respinto il reclamo presentato dalla U.S. Palmese 1912 ASD in merito alla controversia sorta con il calciatore Christian Maruca.

Di seguito i link con la pubblicazione delle due sentenze:

RICORSO RESPINTO
http://www.figc.it/Assets/contentresources_2/ContenutoGenerico/3.$plit/C_2_ContenutoGenerico_2539994_StrilloComunicatoUfficiale_lstAllegati_0_upfAllegato.pdf

CASO MARUCA

http://www.figc.it/Assets/contentresources_2/ContenutoGenerico/74.$plit/C_2_ContenutoGenerico_2539991_StrilloComunicatoUfficiale_lstAllegati_0_upfAllegato.pdf

Partecipa alla discussione