Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

“Terramara-Closed”, scarcerate quattro persone Rimessi in libertà Vincenza Sposato, Martino Fazzari, Francesco Domenico Sposato e Giovanni Del Conte. Accolte le argomentazioni difensive degli avvocati Contestabile, De Santis e Ciricosta

“Terramara-Closed”, scarcerate quattro persone Rimessi in libertà Vincenza Sposato, Martino Fazzari, Francesco Domenico Sposato e Giovanni Del Conte. Accolte le argomentazioni difensive degli avvocati Contestabile, De Santis e Ciricosta
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Il Tribunale della Libertà di Reggio Calabria, presieduto dal presidente Capone, ha ritenuto fondate le argomentazioni difensive degli avvocati di Vincenza Sposato, Martino Fazzari, Francesco Domenico Sposato e Giovanni Del Conte, arrestati lo scorso 12 dicembre nella vasta operazione ribattezzata “Terramara-Closed”, ed ha provveduto ad annullare le ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei soggetti sopracitati. Intestazione fittizia di beni, in merito alla gestione dell’attività “Fiore dei Sapori”, era l’accusa mossa nei confronti di Vincenza Sposato, agli arresti domiciliari, difesa dai legali Guido Contestabile e Tiziana De Santis, e Giovanni Del Conte, in regime di detenzione, rappresentato da Contestabile e Ciricosta; concorso esterno in associazione mafiosa il reato contestato a Martino Fazzari e Francesco Domenico Sposato, entrambi reclusi in carcere, difesi sempre da Contestabile e De Santis. L’insussistenza di elementi di prova a carico delle quattro persone li ha nuovamente riportati in libertà.

Partecipa alla discussione