Cala il sipario sulla quinta edizione di “Locri On Ice” | ApprodoNews
Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Cala il sipario sulla quinta edizione di “Locri On Ice” Soddisfatto il sindaco Giovanni Calabrese

Cala il sipario sulla quinta edizione di “Locri On Ice” Soddisfatto il sindaco Giovanni Calabrese
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Ultimo atto, domani sera, il concerto del cantautore Cosimo Papandrea che allieterà l’ultima serata del villaggio natalizio con il suo vasto repertorio di musica etnica calabrese. E’ stato anche quest’anno un grande successo ed un ringraziamento alle varie attività imprenditoriali ed agli sponsor commerciali che hanno partecipato
contribuendo all’ottima riuscita dell’evento in un momento di forte crisi. Locri on Ice si conferma quindi una grande manifestazione. Un evento ormai consolidato che è cresciuto anno dopo anno divenendo uno degli avvenimenti più apprezzati e conosciuti dell’intera regione nel periodo natalizio ed invernale. Un grande plauso all’Assessore Giuseppe Fontana ed al consigliere Domenica Bumbaca che hanno coordinato le varie attività per giovani, famiglie e bambini che hanno reso piacevoli ed incantevoli le festività natalizie.

Grande interesse ha riscontrato il “social e baby Locri on Ice” e con un parco giochi gonfiabili gratuito per tutti i bambini ed inoltre tantissimi spettacoli ed attrattive. Merito di ciò l’intera Amministrazione comunale che grazie all’assessore al Bilancio, Raffaele Sainato, ha reperito le necessarie risorse finanziarie necessarie per la parziale copertura degli importanti eventi musicali quali il concerto degli Etnosoud, Cosimo Papandrea, Eugenio Bennato e la divertente e particolarmente partecipata serata con il cabarettista Tonino Pironaci.

Di grande successo il “Capodanno Italiano” che sotto l’attenta regia di Radio Studio 54 Network, leader del centro sud e locrese doc, ha registrato la partecipazione di oltre quindicimila persone. Soddisfatto il Sindaco, Giovanni Calabrese, per l’ottima riuscita dell’importante evento dove, con pochissime risorse pubbliche, si è riusciti a garantire un mese di attrazione e divertimento facendo, ancora una volta, diventare Locri ambita meta per tantissime persone con una notevole ricaduta positiva in termini di immagine ed economica per l’intera città. E’ bello vedere una città viva, una piazza animata, partecipata e colorata che cancella così quegli anni brutti e bui quando in Piazza dei Martiri nel periodo natalizio (e non solo) vi era il deserto e quattro bombaroli che deturpavano l’immagine dell’intera città e ne disturbavano la quiete.

Oggi, grazie all’impegno di un gruppo di intrepidi amministratori, Locri sta crescendo e migliorando in tutti i settori ed anche eventi qualificati ed importanti, come Locri on Ice, rappresentano un utile attrattore positivo per la città di Locri. Domani sera, con l’esibizione di un qualificato artista locale calerà,quindi, l’ultimo “Locri on Ice” dell’Amministrazione Comunale che ha ideato l’evento che ha portato divertimento ed allegria in questi anni in una piazza prima cupa e spenta come a qualcuno, purtroppo, piacerebbe ancora volerla vedere solo perché invidioso ed infastidito dalla piacevole musica del “cambiamento”.

Partecipa alla discussione