Calcio serie C, Bisceglie-Reggina 1 A 2 | ApprodoNews
Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Calcio serie C, Bisceglie-Reggina 1 A 2 Colpo grosso degli uomini di Maurizi in Puglia

Calcio serie C, Bisceglie-Reggina 1 A 2 Colpo grosso degli uomini di Maurizi in Puglia
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Di Antonio Spina

Inizio di marca tutta pugliese che nei primi dieci minuti di gioco, grazie ad alcuni errori di marcatura e in fase di disimpegno dei giocatori della Reggina,produce quattro calci d’angolo. Al 12’si sveglia la Reggina con conclusione alta sopra la traversa di Hadziosmanovic. E’ ancora il Bisceglie a rendersi pericoloso tra il 15’ e il 17’ con due tentativi di Risolo e Azzi. Come un fulmine a ciel sereno e grazie ad un rapido contropiede Sciamanna (3°gol in campionato) al 19’ porta in vantaggio gli amaranto spingendo in rete un pallone servitogli da Armeno dopo una prima parata del portiere del Bisceglie Vassallo. Non dura neanche un minuto la gioia degli uomini di Maurizi che il Bisceglie trova subito il gol del pari con un gran tiro di Risolo dai venti metri che s’infila alla destra di Cucchietti. Al 27’ buon spunto di Marino ma la palla viene deviata in calcio d’angolo da Markic. Risponde il Bisceglie al 30’ con un’azione personale del folletto D’Ursi che sfugge ad Hadziosmanovic sulla sinistra impegnando Cucchietti alla sua destra il quale mette in calcio d’angolo. Al 37’la squadra del Presidente Praticò si riporta in vantaggio su calcio d’angolo battuto da La Camera che trova al centro dell’area Pasqualoni (1°gol in stagione) che di testa batte Vassallo con una traiettoria a pallonetto.

Nei primi 5’minuti del secondo tempo il Bisceglie prova a partire subito forte per trovare il pareggio.Prima Markic, sugli sviluppi di un corner schiaccia troppo la sfera che rimbalza dinanzi a Cucchietti finendo alta sulla traversa, e poi, Montinaro che si divora un’occasione colossale dopo una ribattuta del portiere della Reggina su tiro di Azzi. Tra il 60’ e il 70’ la partita vive un momento di stanca per via delle sostituzioni che hanno interrotto il ritmo. Al 77’ la compagine dello stretto va vicino alla terza marcatura ma Tulissi non è lesto a raccogliere il cross dalla sinistra di Provenzano. Doppia occasionissima per il Bisceglie, su cross rasoterra del veloce Ayina, prima Jovanovic ma l’estremo difensore amaranto salva di piede,poi D’Ursi in rovesciata spedisce il pallone sopra la traversa. Parata miracolosa di Cucchietti all’87’che, reattivo e attento, devia in corner il tiro violento da fuori area di Ayina uno dei migliori in campo.

Vittoria importantissima per la Reggina nel momento più delicato della stagione che con questi tre punti ottenuti in terra pugliese compie un passo quasi decisivo per la permanenza nel campionato di lega pro.

Campionato di LEGA PRO – Girone C – 35^ Giornata

Stadio : Gustavo Ventura

Bisceglie-Reggina:1-2

Marcatori: 19’Sciamanna (R); 20’Risolo(B); 38’Pasqualoni (R)

Recupero.1’PT – 4’ST

Ammoniti:Sciamanna (R); La Camera (R)

Arbitro: De Remigis Assistenti : Maccadino – Monte

Formazioni Bisceglie: (3-5-2) Vassallo; Russo (64’Ayina); Markic; Petta; Azzi; Risolo; Toskic (25’Vrdolijak); Montinaro(80’Migliavacca); Giron; Jovanovic (80’Prezioso); D’Ursi

Allenatore Mancini

Reggina: (3-4-1-2) Cucchietti; Pasqualoni; Ferrani; Laezza; Hadziosmanovic; Giuffrida(64’Provenzano); La Camera; Armeno(72’Gatti); Marino; Sciamanna (58’Tulissi); Sparacello

Allenatore Maurizi

Partecipa alla discussione