Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Il “miracolo” del mare di Palmi Ricambiamo i saluti del sindaco Giuseppe Ranuccio

Il “miracolo” del mare di Palmi Ricambiamo i saluti del sindaco Giuseppe Ranuccio
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Apprendiamo dal social Facebook, e precisamente dalla pagina del sindaco di Palmi Giuseppe Ranuccio, di un saluto (quasi sberleffo) alla nostra redazione. E lo fa con un selfie in posa da sirenetto a mezzo busto, con lo sfondo di un mare limpido e cristallino (e meno male. Sarebbe il caso di dire, “era ora”!). La foto è accompagnata dalla frase, “Questa è Palmi. Un saluto affettuoso ad Approdonews”. Ovviamente, dopo questa palese dimostrazione, come un attore con lo stile vintage anni ’50, nello scenario della Tonnara di Palmi, in una sorta di dispetto da “scuola elementare”, saluta come per dire, “Visto che il mare di Palmi è pulito?”, mancava solo la linguaccia e la scenografia era completa.

 

Per far capire meglio i lettori, il 30 luglio u.s. questa redazione pubblicò un pezzo di sensibilizzazione, e non di “criminalizzazione”, ma di “sensibilizzazione” per porre in essere un problema gravissimo qual è il mare sporco, puntualmente in estate (una storia che si ripete da anni). Specie nel periodo delle ferie, a seguito di una miriade di segnalazioni da parte dei lettori con l’invio di un numero spropositato di fotografie, le quali immortalavano un mare di un colore verdastro, a volte indefinibile, non naturale, dove galleggiava di tutto (e non stiamo a descrivere i particolari), così fino a pochissimi giorni fa.

In merito alla questione “mare sporco” in Calabria, in tutti questi anni molte testate giornalistiche anche nazionali si sono occupati di questo fenomeno che penalizza non solo i cittadini ma anche le attività commerciali presenti sul territorio e che vivono di solo turismo. A distanza di otto giorni, il sindaco di Palmi ci saluta con un selfie, prendendo un serio impegno, perché quello che il sindaco ha fatto è un impegno. Ovvero, dichiarando che il mare a Palmi è limpido e cristallino e sarà sempre pulito, quindi possiamo andare tutti a Palmi a trascorrere ore piacevoli sotto il sole, osservando quel mare cristallino che il sindaco Ranuccio ci ha fatto vedere con rigoglioso orgoglio.

Caro sindaco, i saluti sono ricambiati e con il doppio del suo affetto perché il nostro amore per quel mare che lei ci ha fatto vedere è incommensurabile. Perché vede, noi (e chi le scrive), siamo cresciuti in quelle spiagge, e vorremmo avere quel desiderio infinito che il grande poeta Costantino Kavafis espresse in questi versi, “Mare al mattino, cielo senza nubi d’un viola splendido, riva gialla; tutto grande e bello, fulgido nella luce. Mi fermerò qui”. Cari saluti affettuosi a lei e al mare che ha pubblicato.

(GL)

Partecipa alla discussione