Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Nessun ausilio per garantire l’accessibilità al piano superiore ai disabili all’Alberghiero di Otranto L’ennesima denuncia di una docente con difficoltà locomotorie

Nessun ausilio per garantire l’accessibilità al piano superiore ai disabili all’Alberghiero di Otranto L’ennesima denuncia di una docente con difficoltà locomotorie
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Un’altra denuncia circa l’assenza o l’inadeguatezza di strumenti
per l’abbattimento delle barriere architettoniche arriva allo
“Sportello dei Diritti [http://www.sportellodeidiritti.org/]”
dall’Alberghiero (IPSSEOA) di Otranto che risulta carente, ormai da
anni, di un ausilio per garantire a tutti, non solo alunni, la
fruizione e l’accessibilità della nuova sede dell’Istituto, tenendo
conto che al Piano Superiore sono collocati, oltre alle Classi, anche
Laboratori. A segnalarcelo la docente Raffaella Marzo che è titolare
di Cattedra di Diritto ed Economia nell’Ipsseoa di Otranto sin dal
1991, con riconoscimento di Invalidità e situazione di Handicap dal
2016. La stessa, ha tenuto a precisare, che i dirigenti che si soni
susseguiti nell’arco degli ultimi anni nella direzione della scuola
abbiano ogni anno segnalato alla Provincia di Lecce la necessità
dell’installazione di tali presìdi. Per Giovanni D’Agata presidente
dello “Sportello dei Diritti
[http://www.sportellodeidiritti.org/]”, è evidente, quindi, che si
tratti di una situazione non più tollerabile giacchè si protrae da
anni senza alcuna soluzione concreta. Ancora una volta, dunque,
rivolgiamo un accorato appello alla Provincia di Lecce, affinché
reperisca per la via più urgente le risorse per l’installazione di
un adeguato ausilio per consentire la piena e totale accessibilità e
fruibilità della struttura scolastica.

Partecipa alla discussione