La Palmese dei miracoli corsara a San Cataldo | ApprodoNews
Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

La Palmese dei miracoli corsara a San Cataldo Adesso è terza. Risultati e classifica

La Palmese dei miracoli corsara a San Cataldo Adesso è terza. Risultati e classifica
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

di Sigfrido Parrello

SANCATALDESE -PALMESE: 0 – 1
RETE: 27’st Ouattara
SANCATALDESE CALCIO 1945 (4-4-2): Serenari, Florio (48’st Leonardi), Longo, Di Marco (K), Tosto, Maimone (38’st Cocuzza), Di Stefano, Costanzo, Bruno (VK) (27’st Condorelli), Aloia (14’st Lo Giudice), ElHadyKatimGueye. A disposizione: Franza, Miano, Passanante, Giarrusso, Di Grazia. Allenatore: Giuseppe Mascara. U.S. PALMESE 1912 (4-4-2): Barbieri, Piras, Cinquegrana,Gambi (K), Chidichimo, P. Trentinella (VK) (26’st Pittelli), Lucchese, Calivà, Pascarella (23’st Colica), Ouattara (40’st Bonadio), Saba (25’pt Basile). A disposizione:Jusufi, Lavilla, Barbaro, Mistretta. Allenatore: Ivan Franceschini.
ARBITRO: Andrea Calzavara della Sezione AIA di Varese.
ASSISTENTI: LeonardoBattista della sezione AIA di Pesaro e Daniele Cordella della Sezione AIA di Pesaro.
NOTE: Spettatori 450 circa (una cinquantina i supporters provenienti da Palmi) e calci d’angolo 4 a 1 per la Sancataldese. Pomeriggio estivo con la temperatura che segnava 21° gradi. Espulsi: al 43st Condorelli (S). Ammoniti: Tosto (S), Di Stefano (S) e Maimone (S). Calci d’angolo: 3-2 per la Palmese. Recupero: 2’pt; 6’st.
SAN CATALDO – (CALTANISSETTA) – La Palmese conferma il “miracolo” calcistico battendo nella trasferta siciliana al “Valentino Mazzola” la Sancataldese tra l’incredulità generale del mondo del pallone.
Una squadra costruita in meno di due giorni ed al momento con un’autonomia economicacalcolata fino al prossimo 30 Novembre 2018 come confermato dall’Amministratore Giudiziario dott. Domenico Larizza, poi si vedrà.
Partitamolto combattuta abbastanza con le due squadre che hanno giocato a viso aperto. La Palmese di mister Ivan Franceschini ha leggermente subito la Sancataldese durante i primi 45 minuti di gioco mentre nella ripresa ha colpito senza pietà i siciliani con un capolavoro dell’ex Sancataldese Oattara.
CRONACA DEL PRIMO TEMPO – Al 3′ minuto primo sussulto del match con la Palmese pericolosa ma Serenari si fa trovare pronto sul tiro dell’ex Ouattara. Al 19esimo siciliani che sfiorano la rete quando Bruno serve Maimone che da due metri da Barbieri tira alto sopra la traversa. Al 23esimo prova Di Stefano per i siciliani che direttamente da fuori area calcia in porta sfiorando il palo. Poi, al minuto numero 40, ci prova Tosto ma Barbieri si oppone con bravura.
SECONDO TEMPO – Al 52esuimo colpo di testa di Tosto che l’estremo difensore neroverde Barbieri blocca facilmente ed al minuto numero 27 arriva la rete della Palmese con l’ex Ouattara che con una meravigliosa palombella dall’angolino al limite dell’area di rigore batte l’incredulo Serenariricevendo anche la standing ovation da parte del suo ex pubblico.
A due minuti da triplice fischio finale dell’ottimo Calzavara di Varese arriva il rosso diretto per il neo entrato Condorelli. Finisce con una meravigliosa vittoria dell’ultracentenaria Uesse Palmese 1912. La Palmese dei miracoli dell’appassionata tifoseria neroverde, di mister Ivan Franceschini, del diesse Fortunato Spadaro. La Palmese da libro cuore.

QUESTI I RISULTATI DELLA 9^ GIORNATA:

Bari-Città di Messina: 1-0

Cittanovese-Castrovillari: 1-3

Marsala-Locri: 1-0

Messina-Gela: 3-0

Roccella-Nocerina 1-2

Rotonda-Portici: 1-1

Sancataldese-U.S. Palmese: 0-1

Troina-Igea Virtus: 1-1

Turris-Acireale 3-1

LA CLASSIFICA:

23 punti Bari, 18 Nocerina, 15 U.S. Palmese, 15 Turris (-2), 14 Gela, 14 Locri, 13 Portici, 13 Marsala, 13 Castrovillari*, 11 Sancataldese, 11 Cittanovese, 10 Acireale, (-1), 9 Roccella, 9 Troina, 8 Messina*, 6 Città di Messina, 6 Igea Virtus Barcellona, 4 punti Rotonda. *UNA GARA IN MENO

Partecipa alla discussione