Trentenne minaccia suicidio, desiste grazie all’intervento dei Carabinieri | ApprodoNews
Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Trentenne minaccia suicidio, desiste grazie all’intervento dei Carabinieri La sorella dell'uomo nei giorni scorsi aveva tentato di togliersi la vita lanciandosi dal balcone della propria abitazione

Trentenne minaccia suicidio, desiste grazie all’intervento dei Carabinieri La sorella dell'uomo nei giorni scorsi aveva tentato di togliersi la vita lanciandosi dal balcone della propria abitazione
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

É saluto sul tetto di casa, nella frazione “Paravati” di Mileto, e, per circa mezzora, ha minacciato di suicidarsi lanciandosi nel vuoto. Protagonista della vicenda un trentenne del posto. A convincerlo a desistere è stato il tenente colonnello Luca Romano, vicecomandante provinciale di Vibo Valentia dei carabinieri, che è salito sul tetto ed ha iniziato ad avviare una paziente opera di persuasione nei confronti, riuscendo alla fine a farlo recedere dal suo proposito. Nei giorni scorsi una sorella del trentenne aveva tentato il suicidio lanciandosi dal balcone della propria abitazione e riportando lesioni gravi per le quali è tuttora ricoverata nell’ospedale di Vibo Valentia. Non si esclude, a questo punto, che l’iniziativa del trentenne possa essere collegata al gesto compiuto dalla sorella.

Partecipa alla discussione