Scritto da redazione online - Mercoledì 04 Maggio 2011 10:54

Serra San Bruno, Antonio Procopio scrive una lettera d'accusa a Francesco De Nisi

 

Il candidato della lista “La Serra” mette il presidente della Provincia di Vibo davanti al suo fallimento: «Ha tradito le aspettative di un rinnovamento politico e di un rilancio del territorio»

 

SERRA SAN BRUNO – L’ex consigliere comunale di Serra San Bruno Antonio Procopio, facendosi portavoce del movimento politico "La Serra" – compagine guidata da Giuseppe Raffele e nella quale Procopio correrà per le prossime amministrative – non le manda a dire al presidente della Provincia Francesco De Nisi. In una sua lettera inoltrata alla stampa, il giovane politico denuncia, attraverso una tutt’altro che indolore iniezione di sfiducia, il comportamento “succube” del presidente della provincia di Vibo, sottolineando una sua “estrema dipendenza” dai vertici del Pd. Una storia, quella di De Nisi raccontata per ellissi da Procopio, fatta di rapporti umani e politici “verticistici e condivisi”, inseribili in un contesto da favola, dove ad una ad una e con brillante criterio, si succedono le funzioni narrative della fiaba, che decade proprio dove lo schema teorizzato dal celebre linguista Propp si completa, ovvero con la sua 31a funzione: il lieto fine.

Si riporta per intero di seguito la lettera diffusa di Antonio Procopio:

 

«On. Presidente De Nisi,

se all’indomani della Sua schiacciante vittoria elettorale grandi erano stati la fiducia e le speranze riposte nella Sua persona per l’avvio di un processo di pieno e condiviso rinnovamento della classe dirigente e di rilancio delle aspettative di crescita e sviluppo dei territori di riferimento, altrettanto grande è oggi la delusione nel constatare che nulla di tutto ciò è stato da Lei effettivamente realizzato.

In tale ottica, evidenti sono le Sue responsabilità poiché, dimostrando la mancanza di prospettiva politica, anziché lavorare alacremente per la costruzione e il successivo rafforzamento di tutta la coalizione di centrosinistra, ha preferito adagiarsi su posizioni di rendita che l’hanno portata ad accettare supinamente l’“abbraccio mortale” con quella parte del Pd rappresentata dal consigliere regionale Brunello Censore e dal già candidato a sindaco di Vibo Valentia Michele Soriano.

E proprio da questa “santa alleanza” sono scaturite tutta una serie di decisioni verticistiche e di parte che miravano a consolidare quelle posizioni precostituite che, nelle intenzioni dei promotori, vedeva la riconferma di Censore a consigliere regionale, l’elezione di Soriano a sindaco di Vibo Valentia e la Sua rielezione a Presidente della Provincia.

Un progetto del quale oggi si constata il quasi totale fallimento a eccezione della riconferma in consiglio regionale  dell’on. Censore, che al momento opportuno ha saputo furbescamente utilizzare “pro domo sua” questa strategia politica se solo si guarda all’eclatante sconfitta subita dal dott. Soriano e alle prospettive di una Sua ricandidatura, oggi pressoché prossime allo zero.

Una considerazione, quest’ultima, che di sicuro staranno già facendo anche gli attuali maggiorenti del Pd, nella fattispecie Censore e il coordinatore provinciale De Luca, che al momento opportuno non esiteranno, pur di mantenere le loro posizioni di rendita, a scaricarLa per tentare di imporre una soluzione simile a quella già adottata per il comune di Serra San Bruno.

Il perseguimento di questa strategia, che appare sempre più evidente e inequivocabile a chiunque conosca i fondamentali della politica, sembra però sfuggire solo a Lei, anche se non Le sono mancate le opportunità per ribellarsi a questo stato di cose e riprendere autorevolmente in mano le redini del gioco.

Magari sposando e facendo proprie le varie iniziative politiche che in questi ultimi tempi si sono concretizzate sul territorio proprio come conseguenza del grave malessere che gli atteggiamenti verticistici sopra denunciati accrescevano giorno dopo giorno.

In tale contesto, ben diverso avrebbe dovuto essere il Suo atteggiamento sia nei confronti del neo costituito gruppo consiliare provinciale “Avvenire e Libertà” che meglio di ogni altro avrebbe potuto sostenerLa senza se e senza ma in un reale e condiviso progetto di rinnovamento che delle vicende di Serra San Bruno, dove una nostra amministrazione comunale è stata sfiduciata nei modi che tutti conosciamo, senza che Lei muovesse un dito, preferendo invece rimanere estraneo a una vicenda di notevole importanza e le cui gravi conseguenze politiche, per il modo in cui è stata gestita, stiamo sempre di più toccando con mano.

Per quanto ci riguarda, ritenendo che il tempo a Sua disposizione sia ormai terminato da un pezzo pur nel rammarico del ruolo di prim’attore che avrebbe potuto esercitare e che invece abbiamo modo di ritenere eserciterà nel contesto politico sopra specificato siamo fortemente determinati a fare a meno del Suo apporto nel prosieguo di un cammino che ci porta a immaginare uno sbocco politico subito dopo questa campagna elettorale che, sancendo la chiusura definitiva di questa esperienza, comporti contestualmente l’avvio di una nuova stagione politica nella quale, per quanto ci riguarda, non ci sarà più posto per Lei».

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


| Stampa |  E-mail
 

Calabria

Elezioni Europee, la lista Tsipras si presenta negli studi di ApprodoTv
2015-04-18 06:43:15 Reggio Calabria

Intervista al docente reggino Domenico Gattuso. Guarda il video

...

2014-04-18 17:54:25 Reggio Calabria

Si stanno colpendo i dipendenti comunali

...

2014-04-18 16:23:57 Catanzaro

Questa è l'opinione di Emanuela Altilia, componente dell'ufficio di presidenza del coordinamento regionale degli azzurri in Calabria

...

2014-04-18 15:51:04 Cosenza

Il penalista rendese scende in campo con un progetto di straordinario valore per la città

...

2014-04-18 15:14:36 Reggio Calabria

Si tratta di un'area di oltre 220mila metri quadri che si trova a pochi metri da numerosi condomini abitati. All'interno c'era di tutto, anche lastre di eternit frantumate. E scatta l'allarme per la dispersione di pulviscolo cancerogeno

...

2014-04-18 15:11:36 Reggio Calabria

"Basta con i clientelismi, basta con i favori, basta con i vecchi sistemi"

...

2014-04-18 15:08:23 Cosenza

"Protocollata al Comune la nostra proposta per le elezioni amministrative e le Europee"

...

2014-04-18 14:55:44 Vibo Valentia

I vigili del fuoco hanno dovuto lavorare circa tre ore per spegnere le fiamme. Indagini in corso per scoprire le cause del rogo

...

2014-04-18 14:52:46 Crotone

Nell'abitazione nel momento in cui è scoppiato il rogo non c'era nessuno. Sono crollati alcuni muri e parte del tetto ma non ci sono state vittime

...

2014-04-18 14:50:34 Catanzaro

L'immobile è stato costruito su un terreno a vincolo demaniale e paesaggistico per questa ragione la Finanza di Roccella Jonica ha predisposto il sequestro e denunciato il proprietario

...

2014-04-18 14:33:15 Reggio Calabria

Il 10 maggio la premiazione ufficiale al Palazzo della Cultura di Locri

...

2014-04-18 13:52:54 Cosenza

La riunione si è svolta nel pala-teatro comunale

...

2014-04-18 13:50:59 Catanzaro

Questa la presa di posizione dell'Udc Catanzarese

...

2014-04-18 13:46:30 Reggio Calabria

Organizzata dalla locale Parrocchia "Maria Santissima della Colomba"

...

2014-04-18 13:42:44 Catanzaro

L'illustre rappresentante del mondo accademico merita a pieno titolo questo riconoscimento

...

2014-04-18 13:38:00 Reggio Calabria

I giovani ragazzi con disabilità hanno potuto apprezzare la bellezza dell'Ente

...

2014-04-18 13:33:42 Reggio Calabria

La coalizione democratica lavorerà alla rinascita della città

...

2014-04-18 13:30:25 Catanzaro

Bisogna dare un segnale di vicinanza a coloro che versano in gravi difficoltà economiche

...

2014-04-18 13:27:02 Cosenza

L'obiettivo è promuovere l'operato della legislatura regionale

...

2014-04-18 13:21:01 Reggio Calabria

Il magistrato Rocco Cosentino riflette sull'ipocrisia dilagante nel Paese

...

2014-04-18 13:16:55 Catanzaro

Si avvia operativamente il percorso di riforma dell'ex Afor ormai in fase di definitiva liquidazione

...

Arte e Cultura

Il mondo della cultura piange il Premio Nobel Marquez

Lo scrittore è morto all'età di 87 anni...

Il pittore gioiese Mimmo Morogallo esporrà le sue opere al Louvre di Parigi
Rossano città d'arte ispira i grandi artisti
"Domenico Cefaly, la forza della tradizione"

La rubrica di Mirella

Cara Mazzantini, che delusione questo tuo "Splendore"

La nostra scrittrice rifiuta l'assurdo lu...

Buon Natale a tutti i lettori di Approdonews

Auguri

Editoriale di MIRE...

...E Beccaria ancora una volta si rivoltò nella tomba
Attenzione all'effetto boomerang!
Renzi si è rilevato come la solita sinistra che predica bene e razzola male!

La rubrica medica del Dott. Amuso

Lipidomic profile

Valutazione del profilo degli acidi grass...

Gonorrea, pediculosi e tricomoniasi

Ultimo appuntamento per il dott. Amuso co...

Linfogranuloma venereo, sifilide e candilomi
Clamidia ed Epatiti
Scabbia e ulcera molle o cancroide

Un coach per amico

Se dai un aiuto....sei il benvenuto!

Il nostro coach ci invita a riflettere su...

Costruttori o distruttori? Questione di coscienza collettiva

Il nostro coach ci aiuta a capire qu...

Giudicate voi!
Perché con alcuni funziona e con altri no?
Vuoi essere felice o vuoi avere ragione?

La lanterna di Diogene

La lanterna di Diogene

Una nuova realtà politica si affaccia a...

La lanterna di Diogene

E le casse erano piene, anzi erano vuote,...

La lanterna di Diogene

La “Checca (Sindaco)” nel paese degli...

La lanterna di Diogene
La lanterna di Diogene
La lanterna di Diogene

Sparo a zero

Tutto scorre...

L'avvocato Cardona riflette sulla vulnera...

Certificato pedofilo!

L'avvocato Cardona sui paradossi normativ...

La verità vi farà liberi (Giovanni 8:32)
Radicena, Jatrinoli e San Martino durante il XV secolo
La denigrazione delittuosa degli "sciolti"

Le fiabe di nonna Gabriella

Axa axa bitta

Ecco la seconda ed ultima parte del racco...

Axa axa bitta

Mistero e suspance in questo nuovo raccon...

Filastrocca pasquale

Finite le Storie dal giardino, ecco una f...

Jo-Jo e Briciola
Il viaggio di Romero
La grande Magnolia e il piccolo Ibiscus

Lo sportello dei diritti

Virus killer scompare dal laboratorio francese

Più di 2000 fiale contenenti la Sars sar...

Sicurezza Alimentare: gli Usa producono una"lista nera" di alcuni cibi
La giusta alimentazione per una sana attività sessuale
Anche Lecce tra le zone franche urbane
CRAI - La Cometa
Banner
Banner
Banner

Hekenga

Il Trovanotizie
Canale Approdo TV

osservatorio

popolari logo

logo aisvec

Meteo

Meteo Calabria



Approdo News - Testata giornalistica registrata al Tribunale di Palmi (RC) N° 1/09
Direttore Responsabile: Salvatore Lazzaro, Direttore Editoriale: Antonio Marziale, Fondatore: Luigi Longo, Caporedattore: Teresa Cosmano
Cooperativa Mes P.IVA 02689220800 - Direzione e Redazione Taurianova (RC), via Sila 8 - Tel. 0966/612488 - cell: 339 2747532