Scritto da redazione online - Mercoledì 04 Maggio 2011 10:54

Serra San Bruno, Antonio Procopio scrive una lettera d'accusa a Francesco De Nisi

 

Il candidato della lista “La Serra” mette il presidente della Provincia di Vibo davanti al suo fallimento: «Ha tradito le aspettative di un rinnovamento politico e di un rilancio del territorio»

 

SERRA SAN BRUNO – L’ex consigliere comunale di Serra San Bruno Antonio Procopio, facendosi portavoce del movimento politico "La Serra" – compagine guidata da Giuseppe Raffele e nella quale Procopio correrà per le prossime amministrative – non le manda a dire al presidente della Provincia Francesco De Nisi. In una sua lettera inoltrata alla stampa, il giovane politico denuncia, attraverso una tutt’altro che indolore iniezione di sfiducia, il comportamento “succube” del presidente della provincia di Vibo, sottolineando una sua “estrema dipendenza” dai vertici del Pd. Una storia, quella di De Nisi raccontata per ellissi da Procopio, fatta di rapporti umani e politici “verticistici e condivisi”, inseribili in un contesto da favola, dove ad una ad una e con brillante criterio, si succedono le funzioni narrative della fiaba, che decade proprio dove lo schema teorizzato dal celebre linguista Propp si completa, ovvero con la sua 31a funzione: il lieto fine.

Si riporta per intero di seguito la lettera diffusa di Antonio Procopio:

 

«On. Presidente De Nisi,

se all’indomani della Sua schiacciante vittoria elettorale grandi erano stati la fiducia e le speranze riposte nella Sua persona per l’avvio di un processo di pieno e condiviso rinnovamento della classe dirigente e di rilancio delle aspettative di crescita e sviluppo dei territori di riferimento, altrettanto grande è oggi la delusione nel constatare che nulla di tutto ciò è stato da Lei effettivamente realizzato.

In tale ottica, evidenti sono le Sue responsabilità poiché, dimostrando la mancanza di prospettiva politica, anziché lavorare alacremente per la costruzione e il successivo rafforzamento di tutta la coalizione di centrosinistra, ha preferito adagiarsi su posizioni di rendita che l’hanno portata ad accettare supinamente l’“abbraccio mortale” con quella parte del Pd rappresentata dal consigliere regionale Brunello Censore e dal già candidato a sindaco di Vibo Valentia Michele Soriano.

E proprio da questa “santa alleanza” sono scaturite tutta una serie di decisioni verticistiche e di parte che miravano a consolidare quelle posizioni precostituite che, nelle intenzioni dei promotori, vedeva la riconferma di Censore a consigliere regionale, l’elezione di Soriano a sindaco di Vibo Valentia e la Sua rielezione a Presidente della Provincia.

Un progetto del quale oggi si constata il quasi totale fallimento a eccezione della riconferma in consiglio regionale  dell’on. Censore, che al momento opportuno ha saputo furbescamente utilizzare “pro domo sua” questa strategia politica se solo si guarda all’eclatante sconfitta subita dal dott. Soriano e alle prospettive di una Sua ricandidatura, oggi pressoché prossime allo zero.

Una considerazione, quest’ultima, che di sicuro staranno già facendo anche gli attuali maggiorenti del Pd, nella fattispecie Censore e il coordinatore provinciale De Luca, che al momento opportuno non esiteranno, pur di mantenere le loro posizioni di rendita, a scaricarLa per tentare di imporre una soluzione simile a quella già adottata per il comune di Serra San Bruno.

Il perseguimento di questa strategia, che appare sempre più evidente e inequivocabile a chiunque conosca i fondamentali della politica, sembra però sfuggire solo a Lei, anche se non Le sono mancate le opportunità per ribellarsi a questo stato di cose e riprendere autorevolmente in mano le redini del gioco.

Magari sposando e facendo proprie le varie iniziative politiche che in questi ultimi tempi si sono concretizzate sul territorio proprio come conseguenza del grave malessere che gli atteggiamenti verticistici sopra denunciati accrescevano giorno dopo giorno.

In tale contesto, ben diverso avrebbe dovuto essere il Suo atteggiamento sia nei confronti del neo costituito gruppo consiliare provinciale “Avvenire e Libertà” che meglio di ogni altro avrebbe potuto sostenerLa senza se e senza ma in un reale e condiviso progetto di rinnovamento che delle vicende di Serra San Bruno, dove una nostra amministrazione comunale è stata sfiduciata nei modi che tutti conosciamo, senza che Lei muovesse un dito, preferendo invece rimanere estraneo a una vicenda di notevole importanza e le cui gravi conseguenze politiche, per il modo in cui è stata gestita, stiamo sempre di più toccando con mano.

Per quanto ci riguarda, ritenendo che il tempo a Sua disposizione sia ormai terminato da un pezzo pur nel rammarico del ruolo di prim’attore che avrebbe potuto esercitare e che invece abbiamo modo di ritenere eserciterà nel contesto politico sopra specificato siamo fortemente determinati a fare a meno del Suo apporto nel prosieguo di un cammino che ci porta a immaginare uno sbocco politico subito dopo questa campagna elettorale che, sancendo la chiusura definitiva di questa esperienza, comporti contestualmente l’avvio di una nuova stagione politica nella quale, per quanto ci riguarda, non ci sarà più posto per Lei».

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


| Stampa |  E-mail
 

Calabria

Crolla uno dei simboli del potere mafioso a Rosarno, ecco il video della demolizione della villa Pesce
2015-09-17 11:04:53 Reggio Calabria

Grazie all'impresa guidata dall'imprenditore Gaetano Saffioti ieri è stata smantellata la casa del boss della 'ndrangheta

Demolizione villa Pesce, Gianni Speranza esprime gratitudine all'imprenditore Saffioti

...

2015-09-17 06:43:53 Reggio Calabria

L'ex parlamentare interviene in merito al "battibecco" avuto nei giorni scorsi tra il commissario straordinario Aldo Lombardo e alcuni politici taurianovesi - GUARDA LA VIDEOINTERVISTA

...

2014-09-17 17:54:53 Catanzaro

L'evento è stato voluto per celebrare il 45' anniversario dalla fondazione della sezione catanzarese dell'Associazione nazionale polizia di Stato

...

2014-09-17 17:48:54 Catanzaro

Sono urgenti i lavori da fare alle case popolari

...

2014-09-17 17:36:59 Reggio Calabria

Lo ha detto il Procuratore della Repubblica di Reggio Calabria Federico Cafiero De Raho

...

2014-09-17 17:17:53 Reggio Calabria

Sono queste le parole del direttivo del Circolo Pd di Polistena

...

2014-09-17 17:15:37 Reggio Calabria

L'accusa è resistenza, violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale

...

2014-09-17 17:08:11 Cosenza

Dieci punti programmatici per far uscire la Regione dalla crisi

...

2014-09-17 17:02:43 Catanzaro

Si rischia di incrinare l'unità della coalizione a poche settimane dalla presentazione delle liste per le regionali

...

2014-09-17 16:58:23 Reggio Calabria

Sono queste le parole del Consigliere Provinciale Rocco Sciarrone

...

2014-09-17 16:45:38 Reggio Calabria

Il taglio del nastro è avvenuto alla presenza di Fabio Rampelli(Capogruppo alla Camera dei Deputati) e Lucio Dattola, candidato a sindaco di Reggio per la coalizione di centrodestra

...

2014-09-17 16:23:40 Cosenza

Una giovane paziente ricoverata nel reparto di Psichiatria si è gettata dalla terrazza del primo piano

...

2014-09-17 16:19:29 Cosenza

L'iniziativa sarà impreziosita dall'intervento di importanti rappresentanti politici

...

2014-09-17 16:03:22 Catanzaro

Le nuove idee d'azienda provengono per lo più da laureati dei nostri atenei

...

2014-09-17 15:50:23 Cosenza

La Calabria deve unirsi per rivendicare i diritti del territorio

...

2014-09-17 15:46:43 Cosenza

Magorno critica duramente le nomine dei commissari delle aziende sanitarie calabresi

...

2014-09-17 15:44:18 Reggio Calabria

Il progetto è curato dal Corpo di Polizia locale di Palmi e promosso dall'Amministrazione provinciale

...

2014-09-17 15:40:19 Cosenza

La causa è da ricercare nei diversi profili di incompatibilità di natura ambientale

...

2014-09-17 15:36:40 Reggio Calabria

L'obiettivo è garantire la più ampia e qualificata partecipazione possibile

...

2014-09-17 15:31:15 Cosenza

Scambio culturale sulle tracce della comune identità bizantina

...

2014-09-17 15:16:20 Reggio Calabria

Sono tanti gli attestati di solidarietà che il parroco sta ricevendo in questi giorni. Anche Approdonews si unisce ai suoi sostenitori

di MARIA TERESA BAGALA'

...

Arte e Cultura

A Diamante la presentazione del libro "Peperoncino rosso sangue"
Elisabetta Cametti, la signora del thriller italiano, torna in libreria con un nuovo mistero
Locri, prorogata la mostra "Dei e Dee" di Adelaide Di Nunzio

La rubrica di Mirella

Cari magistrati, ma di quale libertà si parla?

La nostra scrittrice Mirella Maria Michie...

Cara Mazzantini, che delusione questo tuo "Splendore"
Buon Natale a tutti i lettori di Approdonews
...E Beccaria ancora una volta si rivoltò nella tomba

La rubrica medica del Dott. Amuso

Come proteggere la pelle del viso

Ecco i consigli del dott. Amuso

...

L'esposizione al sole
Intralipoterapia
Gli atleti e la visita sportiva

Un coach per amico

Quando l'anima dice di no!

Grande ritorno del nostro coach che ci ai...

Se dai un aiuto....sei il benvenuto!

Il nostro coach ci invita a riflettere su...

Costruttori o distruttori? Questione di coscienza collettiva
Giudicate voi!
Perché con alcuni funziona e con altri no?

La lanterna di Diogene

La lanterna di Diogene

«Perché esiste il male in questo mondo?...

La lanterna di Diogene

Le CHICCHE della Lanterna di Diogene

...

La lanterna di Diogene

E le casse erano piene, anzi erano vuote,...

La lanterna di Diogene
La lanterna di Diogene
La lanterna di Diogene

Sparo a zero

Il delirio di onnipotenza

Le riflessioni psicopedagogi...

Questioni bizantine o di lana caprina

Una greve storiella ai margini della inva...

La difesa del male
Gli imputati colpevoli
La parola ed il silenzio

Le fiabe di nonna Gabriella

Axa axa bitta

Ecco la seconda ed ultima parte del racco...

Axa axa bitta

Mistero e suspance in questo nuovo raccon...

Filastrocca pasquale

Finite le Storie dal giardino, ecco una f...

Jo-Jo e Briciola
Il viaggio di Romero
La grande Magnolia e il piccolo Ibiscus

Lo sportello dei diritti

In Vietnam mangiano 5 milioni di cani in un anno

Il rischio è che possa finire nelle cuci...

Numero record di miliardari nel mondo

A fine luglio erano 2.325, c...

Stop Equitalia. Il preavviso di fermo amministrativo è impugnabile
La schizofrenia dipenderebbe da una combinazione di otto diversi disordini genetici
Circolazione stradale. Non basta il verbale che attesta che l'autovelox era visibile
CRAI - La Cometa
Banner
Banner
Banner

Hekenga

Il Trovanotizie
Canale Approdo TV

osservatorio

popolari logo

logo aisvec

Meteo

Meteo Calabria



Approdo News - Testata giornalistica registrata al Tribunale di Palmi (RC) N° 1/09
Direttore Responsabile: Salvatore Lazzaro, Direttore Editoriale: Antonio Marziale, Fondatore: Luigi Longo, Caporedattore: Teresa Cosmano
Cooperativa Mes P.IVA 02689220800 - Direzione e Redazione Taurianova (RC), via Sila 8 - Tel. 0966/612488 - cell: 339 2747532