Scritto da redazione online - Lunedì 31 Ottobre 2011 11:31

Ricordando il 93° Anniversario del termine della “Grande Guerra”

Il resoconto del Maresciallo aiutante Aldo MONCADA, presidente dell'Associazione Nazionale Sottufficiali d'Italia

 

 

Il 4 novembre del 1918 ha suscitato e suscita ancora oggi commozione da chi ha potuto ascoltare dalla bocca dei padri e dei nonni i racconti degli anni di sangue della Grande Guerra.

Sono trascorsi esattamente 93 anni dalla fine del conflitto chiamato dagli italiani la “Grande Guerra”. Grande per la durata e per il coinvolgimento dei tanti Stati d'Europa e d'oltreoceano e dolorosamente grande per i 600.000 mila morti italiani e di tante altre nazionalità. Che dire dei feriti e dei mutilati e le famiglie amputate e distrutte. Una somma spaventosa di dolori, di cui solo dopo il 4 novembre del 1918, giorno della vittoria che commemoriamo, gli italiani come popolo, avrebbero avuto la loro vera dimensione.

Nelle famiglie, però, non era stato necessario attendere l'armistizio di Villa Giusti per soffrire e piangere. Infatti, per decenni, il 4 novembre ha suscitato e ancora oggi suscita, commozione da chi ha potuto ascoltare dalla bocca dei padri e dei nonni i racconti degli anni di sangue della Grande Guerra.

Fu la guerra delle trincee e degli assalti alla baionetta, la guerra del Monte Grappa, dell'Isonzo oppure del Piave,

La guerra che iniziò nel 1914, fu l'evento più rilevante del XX secolo. Fu la prima guerra “moderna” combattuta per terra, per mare e nell'aria con un impiego di armi e di mezzi tecnici mai usati sino ad allora.

Se la fine della Prima Guerra Mondiale costituì il coronamento dell'Unità d'Italia, a distanza di 93 anni da quel grandioso e agognato evento, appare doveroso oggi non solo ricordare gli eventi, ma anche i significati: ciò al fine di coglierne la portata, onorarne la memoria e valorizzarne – attraverso le vicende umane e spirituali di quei tempi – il patrimonio di valori ideali e di virtù civiche che dagli stessi abbiamo ereditato.

Sentiamo il dovere di ricordare quegli avvenimenti con sentimenti di gratitudine ed ammirazione per quella gioventù inviata a combattere in condizioni talmente disagevoli da apparire addirittura irreali.

Uomini che, accomunati nel crogiolo della trincea e della battaglia, scrissero pagine di eroismo, di grande umanità e di profondo sacrificio.

A quei tempi, dopo la disfatta di Caporetto, che nel giro di poche ore travolse il destino di migliaia di soldati e di oltre un milione di civili, l'Esercito ed il Paese trovarono insieme la forza e la volontà di resistere e combattere. Il Piave divenne il simbolo della volontà di riscossa di tutto il popolo italiano.

Sul Piave i nostri soldati, unitamente ai ragazzi del “99”, riuscirono a creare un invalicabile baluardo a premessa della riscossa.

Inquei momenti tragici e decisivi per la nostra Patria trovò un determinato supporto nel fronte interno, soprattutto attraverso l'opera materiale e morale delle donne: madri.  Spose e ragazze sostituirono gli uomini inviati al fronte nelle fabbriche e in molti settori produttivi, dando così un prezioso contributo per il conseguimento della vittoria.

E fu così che, nell'ottobre del 1918, dal Monte Grappa ebbe inizio l'offensiva vittoriosa di Vittorio Veneto che si concluse con la definitiva sconfitta dell'Austria-Ungheria.

Rifugi, postazioni e monumenti costellano ancora oggi queste terre,a testimoniare il coraggio, la tenacia e lo spirito di sacrificio di chi fu chiamato a combattere una guerra tanto sanguinosa e terrificante che in quei luoghi è ormai diventata leggenda.

Dopo 41 mesi di durissima guerra il nostro popolo uscì da quella spaventosa tragedia certamente provato, ma vittorioso,, e, quel che più conta, finalmente libero ed unito.

La vittoria permise di completare l'unificazione del territorio nazionale con il ricongiungimento all'Italia di Trento e Trieste e rappresentò il culmine di oltre un secolo di lotte risorgimentali per un'Italia unita, indipendente e libera dalla secolare egemonia di potenze straniere.

Oggi, dopo più di novantatre anni dall'inizio di quell'immane tragedia, possiamo constatare quanto i sacrifici di allora non siano stati vani: il nostro, ora, non solo è un grande Paese europeo ma uomini e donne delle nostre Forze Armate, nel solco tracciato dagli Eroici Soldati di Vittorio Veneto, rinnovano le tradizioni di amor di Patria, spirito di sacrificio e abnegazione operando con professionalità e correttezza, nelle numerose e complesse missioni di pace nel mondo, a sostergno della sicurezza e della legalità e continuando, in tal modo, ad onorare la nostra Patria e la Nostra Bandiera     

Maresciallo aiutante Aldo MONCADA, presidente dell'Associazione Nazionale Sottufficiali d'Italia con sede a Terranova Sappo Minulio

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


| Stampa |  E-mail
 

Reggio Calabria

Nuovo maxi sbarco di migranti a Reggio. Approdata la nave con 1.593 persone
2015-09-02 07:20:17 Reggio Calabria

La Marina Militare ha portato a Reggio un nutrito gruppo di varia nazionalità salvato durante le operazioni nel Mediterraneo. Ci sono anche molte donne in gravidanza. Registrati un caso di v...

2014-09-02 07:37:32 Reggio Calabria

"Ben vengano le indagini, e, se verranno riscontrate irregolarità o illeciti, gli amministratori saranno pronti ad assumersi le proprie responsabilità. Sarebbe bene lo facesse anche l'avv. Saccomanno con o senza note di accompagnamento a sostegno di un'azione che nulla ha di politico ma rileva l'animo, pieno di livore, di chi non sa rimanere nell'alveo dell''esercizio delle sue funzioni di consigliere comunale"

...

2014-09-02 07:15:33 Reggio Calabria

Venerdì 5, alle ore 17.30

...

2014-09-01 17:17:57 Reggio Calabria

Un'edizione speciale perché è la prima dopo il riconoscimento della manifestazione come Patrimonio dell' Unesco

di MARIA TERESA BAGALA'

...

2014-09-01 16:22:36 Reggio Calabria

Indetto giovedì 4 settembre lo sciopero dei lavoratori

...

2014-09-01 15:39:55 Reggio Calabria

Nono incontro per il Movimento ReggioNontace nel cortile degli Ottimati

...

2014-09-01 15:37:12 Reggio Calabria

Nel sistema informativo sui cantieri bloccati nel Paese, la voce relativa alla nostra regione risulta "in corso di verifica"

...

2014-09-01 15:25:40 Reggio Calabria

Questa manifestazione deve essere un ulteriore input per amplificare il valore della legalità nella vita di tutti i giorni

...

2014-09-01 15:21:06 Reggio Calabria

Rimasto gravamente ferito in via Toscanini a Gioia Tauro nei pressi della Kerosud. Luigi Zumbo, coinvolto in un altro incidente nella stassa giornata, si trova in gravissime condizioni all'ospedale di Reggio Calabria

Moto impatta contro auto, due giovani di Gioia Tauro lottano tra la vita e la morte 

...

2014-09-01 14:48:59 Reggio Calabria

"È il caso di cominciare a pensare a un'uscita graduale dal regime di cassa integrazione, con l'investimento in infrastrutture ed carrelli Sc da tempo promesso ma ancora disatteso, per reinserire gli ottimi lavoratori all'interno di una organizzazione lavorativa votata all'aumento della produttività ma anche al raggiungimento di una condizione più umana per gli operatori"

...

2014-09-01 14:48:25 Reggio Calabria

Il Partito democratico per cambiare l'Italia

...

2014-09-01 14:27:37 Reggio Calabria

A Marina di Gioiosa Ionica il proprietario di un ristorante è stato arrestato per furto di energia elettrica e un 66enne è stato denunciato per danneggiamento seguito da incendio

...

2014-09-01 14:18:32 Reggio Calabria

L'Ente ha investito sul film tratto dal libro di Gioacchino Criaco

...

2014-09-01 14:15:56 Reggio Calabria

E' la dottoressa Adriana Labate, insediatasi da oggi

...

2014-09-01 06:51:29 Reggio Calabria

E' il tema dell'incontro che si terrà giovedì, alle 21, a Reggio Calabria

di CATERINA SORBARA

...

2014-09-01 06:45:02 Reggio Calabria

Appuntamento per venerdì, alle 18.30

...

2014-08-31 12:00:10 Reggio Calabria

Operazioni a Bovalino, Bivongi, Staiti, Locri, Roccella Jonica e Grotteria

...

2014-08-30 17:33:36 Reggio Calabria

La bellezza passa attraverso l'esposizione di due artisti aspromontani

...

2014-08-30 17:11:29 Reggio Calabria

Stasera evento in ricordo delle vittime di mafia

...

2014-08-30 17:07:12 Reggio Calabria

È questa l'ultima avventura dell'ottantenne che ha deciso di circumnavigare l'Italia

...

Arte e Cultura

Nelle librerie la nuova fatica letteraria di Federica Orsida

"Smarrita" è il nuovo romanzo della scri...

"Shakespeare e l'Italia"

E' il tema dell'incontro organizzato dall...

"Villa Romana Live": presentazione dell'opera letteraria "Racconti in tre tempi"
A Gioiosa Ionica la presentazione del libro "I disarmati" di Franz Foti
#StopFemminicidio

La rubrica di Mirella

Cari magistrati, ma di quale libertà si parla?

La nostra scrittrice Mirella Maria Michie...

Cara Mazzantini, che delusione questo tuo "Splendore"
Buon Natale a tutti i lettori di Approdonews
...E Beccaria ancora una volta si rivoltò nella tomba

La rubrica medica del Dott. Amuso

Come proteggere la pelle del viso

Ecco i consigli del dott. Amuso

...

L'esposizione al sole
Intralipoterapia
Gli atleti e la visita sportiva

Un coach per amico

Quando l'anima dice di no!

Grande ritorno del nostro coach che ci ai...

Se dai un aiuto....sei il benvenuto!

Il nostro coach ci invita a riflettere su...

Costruttori o distruttori? Questione di coscienza collettiva
Giudicate voi!
Perché con alcuni funziona e con altri no?

La lanterna di Diogene

La lanterna di Diogene

«Perché esiste il male in questo mondo?...

La lanterna di Diogene

Le CHICCHE della Lanterna di Diogene

...

La lanterna di Diogene

E le casse erano piene, anzi erano vuote,...

La lanterna di Diogene
La lanterna di Diogene
La lanterna di Diogene

Sparo a zero

Questioni bizantine o di lana caprina

Una greve storiella ai margini della inva...

La difesa del male

Le riflessioni grottesche e satiriche sul...

Gli imputati colpevoli
La parola ed il silenzio
In nome del popolo italiano

Le fiabe di nonna Gabriella

Axa axa bitta

Ecco la seconda ed ultima parte del racco...

Axa axa bitta

Mistero e suspance in questo nuovo raccon...

Filastrocca pasquale

Finite le Storie dal giardino, ecco una f...

Jo-Jo e Briciola
Il viaggio di Romero
La grande Magnolia e il piccolo Ibiscus

Lo sportello dei diritti

Un nuovo motivo per bere caffé. Fa bene ai denti
Taiji, la caccia ai delfini è ufficialmente aperta
Longevità: se stai in città vivi più a lungo
CRAI - La Cometa
Banner
Banner
Banner

Hekenga

Il Trovanotizie
Canale Approdo TV

osservatorio

popolari logo

logo aisvec

Meteo

Meteo Calabria



Approdo News - Testata giornalistica registrata al Tribunale di Palmi (RC) N° 1/09
Direttore Responsabile: Salvatore Lazzaro, Direttore Editoriale: Antonio Marziale, Fondatore: Luigi Longo, Caporedattore: Teresa Cosmano
Cooperativa Mes P.IVA 02689220800 - Direzione e Redazione Taurianova (RC), via Sila 8 - Tel. 0966/612488 - cell: 339 2747532