Scritto da redazione online - Lunedì 31 Ottobre 2011 11:31

Ricordando il 93° Anniversario del termine della “Grande Guerra”

Il resoconto del Maresciallo aiutante Aldo MONCADA, presidente dell'Associazione Nazionale Sottufficiali d'Italia

 

 

Il 4 novembre del 1918 ha suscitato e suscita ancora oggi commozione da chi ha potuto ascoltare dalla bocca dei padri e dei nonni i racconti degli anni di sangue della Grande Guerra.

Sono trascorsi esattamente 93 anni dalla fine del conflitto chiamato dagli italiani la “Grande Guerra”. Grande per la durata e per il coinvolgimento dei tanti Stati d'Europa e d'oltreoceano e dolorosamente grande per i 600.000 mila morti italiani e di tante altre nazionalità. Che dire dei feriti e dei mutilati e le famiglie amputate e distrutte. Una somma spaventosa di dolori, di cui solo dopo il 4 novembre del 1918, giorno della vittoria che commemoriamo, gli italiani come popolo, avrebbero avuto la loro vera dimensione.

Nelle famiglie, però, non era stato necessario attendere l'armistizio di Villa Giusti per soffrire e piangere. Infatti, per decenni, il 4 novembre ha suscitato e ancora oggi suscita, commozione da chi ha potuto ascoltare dalla bocca dei padri e dei nonni i racconti degli anni di sangue della Grande Guerra.

Fu la guerra delle trincee e degli assalti alla baionetta, la guerra del Monte Grappa, dell'Isonzo oppure del Piave,

La guerra che iniziò nel 1914, fu l'evento più rilevante del XX secolo. Fu la prima guerra “moderna” combattuta per terra, per mare e nell'aria con un impiego di armi e di mezzi tecnici mai usati sino ad allora.

Se la fine della Prima Guerra Mondiale costituì il coronamento dell'Unità d'Italia, a distanza di 93 anni da quel grandioso e agognato evento, appare doveroso oggi non solo ricordare gli eventi, ma anche i significati: ciò al fine di coglierne la portata, onorarne la memoria e valorizzarne – attraverso le vicende umane e spirituali di quei tempi – il patrimonio di valori ideali e di virtù civiche che dagli stessi abbiamo ereditato.

Sentiamo il dovere di ricordare quegli avvenimenti con sentimenti di gratitudine ed ammirazione per quella gioventù inviata a combattere in condizioni talmente disagevoli da apparire addirittura irreali.

Uomini che, accomunati nel crogiolo della trincea e della battaglia, scrissero pagine di eroismo, di grande umanità e di profondo sacrificio.

A quei tempi, dopo la disfatta di Caporetto, che nel giro di poche ore travolse il destino di migliaia di soldati e di oltre un milione di civili, l'Esercito ed il Paese trovarono insieme la forza e la volontà di resistere e combattere. Il Piave divenne il simbolo della volontà di riscossa di tutto il popolo italiano.

Sul Piave i nostri soldati, unitamente ai ragazzi del “99”, riuscirono a creare un invalicabile baluardo a premessa della riscossa.

Inquei momenti tragici e decisivi per la nostra Patria trovò un determinato supporto nel fronte interno, soprattutto attraverso l'opera materiale e morale delle donne: madri.  Spose e ragazze sostituirono gli uomini inviati al fronte nelle fabbriche e in molti settori produttivi, dando così un prezioso contributo per il conseguimento della vittoria.

E fu così che, nell'ottobre del 1918, dal Monte Grappa ebbe inizio l'offensiva vittoriosa di Vittorio Veneto che si concluse con la definitiva sconfitta dell'Austria-Ungheria.

Rifugi, postazioni e monumenti costellano ancora oggi queste terre,a testimoniare il coraggio, la tenacia e lo spirito di sacrificio di chi fu chiamato a combattere una guerra tanto sanguinosa e terrificante che in quei luoghi è ormai diventata leggenda.

Dopo 41 mesi di durissima guerra il nostro popolo uscì da quella spaventosa tragedia certamente provato, ma vittorioso,, e, quel che più conta, finalmente libero ed unito.

La vittoria permise di completare l'unificazione del territorio nazionale con il ricongiungimento all'Italia di Trento e Trieste e rappresentò il culmine di oltre un secolo di lotte risorgimentali per un'Italia unita, indipendente e libera dalla secolare egemonia di potenze straniere.

Oggi, dopo più di novantatre anni dall'inizio di quell'immane tragedia, possiamo constatare quanto i sacrifici di allora non siano stati vani: il nostro, ora, non solo è un grande Paese europeo ma uomini e donne delle nostre Forze Armate, nel solco tracciato dagli Eroici Soldati di Vittorio Veneto, rinnovano le tradizioni di amor di Patria, spirito di sacrificio e abnegazione operando con professionalità e correttezza, nelle numerose e complesse missioni di pace nel mondo, a sostergno della sicurezza e della legalità e continuando, in tal modo, ad onorare la nostra Patria e la Nostra Bandiera     

Maresciallo aiutante Aldo MONCADA, presidente dell'Associazione Nazionale Sottufficiali d'Italia con sede a Terranova Sappo Minulio

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


| Stampa |  E-mail
 

Reggio Calabria

Sette naufraghi soccorsi dalla capitaneria di porto di Gioia Tauro
2014-08-21 19:30:32 Reggio Calabria

Il loro gommone si è infranto sugli scogli in località Pietrosa di Palmi

...

2014-08-21 17:53:58 Reggio Calabria

Non ce l'ha fatta Summer il delfino trovato a Brancaleone con la coda rotta e sottoposto ad un delicato intervento chirurgico per tentare di salvargli la vita. Il cetaceo è morto in seguito ad una infezione che lo ha debilitato

...

2014-08-21 17:46:17 Reggio Calabria

Dura presa di posizione dell'Amministrazione dopo i fatti del Tradizionandu Etnofest. «Fischi vergognosi arrivati da pochi villani». Fera: «I Cittanovesi prendono le distanze da quanto accaduto»

...

2014-08-21 17:43:14 Reggio Calabria

Il Giudice, accogliendo in pieno le richieste del Nursind, ha dichiarato antisindacale e pertanto ha censurato la condotta dell'ASP (che ha tardato nell'assegnazione delle ore di permessi sindacali, anzi, nell'attivare l'iter per l'assegnazione delle stesse - peraltro non ancora concluso - e non ha affatto assegnato spazi idonei nelle bacheche aziendali nè l'uso dei locali aziendali per l'attività sindacale)

...

2014-08-21 17:39:07 Reggio Calabria

"E' urgente che tutti coloro i quali a Roma e in Calabria sono chiamati a decidere la data delle elezioni regionali nella nostra regione, si incontrino al più presto"

...

2014-08-21 17:35:50 Reggio Calabria

Ieri il primo dei cinque incontri previsti

...

2014-08-21 17:33:59 Reggio Calabria

Domani, alle 21.30, la mostra fotografica "Viaggio in Israele"

...

2014-08-21 17:27:23 Reggio Calabria

"Anche al Festival internazionale in Crimea si confermano orgoglio calabrese e italiano"

...

2014-08-21 17:02:44 Reggio Calabria

Performance e denuncia in Henry Street: "Aiutateci ad avere una sede"

...

2014-08-21 16:54:58 Reggio Calabria

Spettacoli musicali, postazioni dj, gruppi folk, animazione per i bambini, spettacoli di cabaret, stand di prodotti tipici locali ed esposizione opere artigiani locali

...

2014-08-21 16:24:36 Reggio Calabria

Pasquale Pietropaolo ha intimato ai militari di non arrestarlo perchè altrimenti sarebbero successi fatti gravi

...

2014-08-21 16:14:25 Reggio Calabria

"L'istruzione non può correre il rischio di ridursi a una mera distribuzione di sapere a 'pappagallo'. Docente e alunno devono giungere a una reciproca comprensione che cementi il comune desiderio di libertà per non sentirsi vincolati al sapere, ma anche vivere la propria esistenza con rettitudine"

di MARIA TERESA BAGALA'

...

2014-08-21 15:49:09 Reggio Calabria

"Bisogna essere chiari una volta per tutte. Chi ha da guadagnarci, in tutta questa storia, è solo ed esclusivamente la città di Milano. E allora è inutile continuare a ripetere che i Bronzi di Riace sono patrimonio dello Stato"

...

2014-08-21 14:42:59 Reggio Calabria

Canti e balli per tenere vivo il suo ricordo. Premiati i bambini vincitori della borsa di studio a lei dedicata

di TERESA COSMANO

...

2014-08-21 13:19:33 Reggio Calabria

Oggi, a partire dalle 18.30

di TERESA COSMANO

...

2014-08-21 10:13:53 Reggio Calabria

Domenica una fiaccolata in ricordo della giovane mamma

...

2014-08-21 10:05:38 Reggio Calabria

Il programma estivo di "R...Estate a Terranova" volge al termine

...

2014-08-21 09:40:47 Reggio Calabria

Ritornano le "Invasioni Urbane", evento organizzato dall'Associazione Multiculturale Mammalucco di Taurianova

di CHIARA ROMEO

...

2014-08-21 09:05:29 Reggio Calabria

Domani lavori di manutenzione straordinaria

...

2014-08-21 08:17:35 Reggio Calabria

Domenica 24 agosto in piazza Amendola la sagra di Stocco&Stocco

...

2014-08-21 07:05:58 Reggio Calabria

Partite le attività dell'Associazione Eleanor Roosevelt

di CATERINA SORBARA

...

Arte e Cultura

#StopFemminicidio

Ancora una volta una donna, ancora una volta colpi...

"Legopoli"

Il libro di Antonio Giangrande

...

"La Vita è preghiera"
Sabato la presentazione del libro "Il Quartiere Praci di Motta San Giovanni"
A Corigliano letture sotto l'ombrellone

La rubrica di Mirella

Cari magistrati, ma di quale libertà si parla?

La nostra scrittrice Mirella Maria Michie...

Cara Mazzantini, che delusione questo tuo "Splendore"
Buon Natale a tutti i lettori di Approdonews
...E Beccaria ancora una volta si rivoltò nella tomba

La rubrica medica del Dott. Amuso

Come proteggere la pelle del viso

Ecco i consigli del dott. Amuso

...

L'esposizione al sole
Intralipoterapia
Gli atleti e la visita sportiva

Un coach per amico

Quando l'anima dice di no!

Grande ritorno del nostro coach che ci ai...

Se dai un aiuto....sei il benvenuto!

Il nostro coach ci invita a riflettere su...

Costruttori o distruttori? Questione di coscienza collettiva
Giudicate voi!
Perché con alcuni funziona e con altri no?

La lanterna di Diogene

La lanterna di Diogene

«Perché esiste il male in questo mondo?...

La lanterna di Diogene

Le CHICCHE della Lanterna di Diogene

...

La lanterna di Diogene

E le casse erano piene, anzi erano vuote,...

La lanterna di Diogene
La lanterna di Diogene
La lanterna di Diogene

Sparo a zero

La difesa del male

Le riflessioni grottesche e satiriche sul...

Gli imputati colpevoli

Breve riflessione dell'avvocato Cardona s...

La parola ed il silenzio
In nome del popolo italiano
Fede e fenomeni

Le fiabe di nonna Gabriella

Axa axa bitta

Ecco la seconda ed ultima parte del racco...

Axa axa bitta

Mistero e suspance in questo nuovo raccon...

Filastrocca pasquale

Finite le Storie dal giardino, ecco una f...

Jo-Jo e Briciola
Il viaggio di Romero
La grande Magnolia e il piccolo Ibiscus

Lo sportello dei diritti

Il caramello è nocivo per la salute

Il colorante per cibi al caramello, il pi...

Boom di turisti della morte in Svizzera

L'eutanasia un problema che deve affronta...

Cyber mamma, blocca il telefono del figlio se lui non le risponde

Una texana ha inventato una app per evita...

Allerta in Italia per la salmonella
Microchip per le gravidanze indesiderate
Nas nelle farmacie: ritirati dal commercio diversi farmaci
CRAI - La Cometa
Banner
Banner
Banner

Hekenga

Il Trovanotizie
Canale Approdo TV

osservatorio

popolari logo

logo aisvec

Meteo

Meteo Calabria



Approdo News - Testata giornalistica registrata al Tribunale di Palmi (RC) N° 1/09
Direttore Responsabile: Salvatore Lazzaro, Direttore Editoriale: Antonio Marziale, Fondatore: Luigi Longo, Caporedattore: Teresa Cosmano
Cooperativa Mes P.IVA 02689220800 - Direzione e Redazione Taurianova (RC), via Sila 8 - Tel. 0966/612488 - cell: 339 2747532