Sopralluogo Falcomatà strada provinciale Delianuova | ApprodoNews
Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Sopralluogo Falcomatà strada provinciale Delianuova Il sindaco metropolitano: "I lavori devono essere conclusi nel più breve tempo possibile per togliere dall’isolamento i centri della Piana che oggi sono costretti a lunghi ed impervi tragitti"

Sopralluogo Falcomatà strada provinciale Delianuova Il sindaco metropolitano: "I lavori devono essere conclusi nel più breve tempo possibile per togliere dall’isolamento i centri della Piana che oggi sono costretti a lunghi ed impervi tragitti"
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Il Sindaco della Città Metropolitana di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, oggi si è recato a Delianuova per un sopralluogo sulla strada Apq, adeguamento strada provinciale Delianuova A3, svincolo Gioia Tauro, primo stralcio, primo lotto Delianuova svincolo Calabretto. Un’arteria importantissima per il collegamento tra Delianuova e Calabretto, Comune di Santa Cristina in Aspromonte. Falcomatà, prima di raggiungere l’arteria per verificarne lo stato dei lavori, è passato, per garbo istituzionale, dal Municipio di Delianuova per salutare i Commissari. Dopo un breve incontro, il Sindaco Metropolitano, accompagnato dal sindaco di Sant’Eufemia d’Aspromonte, Francesco Creazzo, si è recato sullo svincolo.

“Verificato lo stato dell’arte siamo già al lavoro per una risoluzione urgente del problema – sono le parole del Sindaco Falcomatà – si tratta di un’opera iniziata nel 2010 che deve essere conclusa nel più breve tempo possibile per togliere dall’isolamento i centri della Piana che oggi sono costretti a lunghi ed impervi tragitti. L’arteria rappresenta una via di collegamento fondamentale per lo sviluppo strategico di queste zone. Faremo in modo di dare un accelerata all’iter di completamento che può cambiare completamente le prospettive, anche economiche del territorio”.
30 milioni di euro la cifra investita per realizzare la strada di collegamento con la zona a valle, per la cui conclusione manca solo un piccolo tratto essendo già stati portati a compimento il 90 per cento dei lavori.
Già in settimana prossima il Sindaco Falcomatà convocherà un tavolo tecnico con tutti i dirigenti e i rappresentanti dei Comuni interessati per comprendere le motivazioni del ritardo, riavviare i lavori e concluderli nel più breve tempo possibile.

Discussione (2 commenti)

  1. Rosette

    Stavolta prima la strada dopo i voti..

  2. Giuseppe Tarsitani

    E da 16 anni che questa strada ha fatto la fortuna politica dei nostri politici locali
    Ancora si continua arricchendo illecitamente la ndrangheta
    Vergognatevi

Partecipa alla discussione