Targa autovettura taroccata, denunciati madre e figlio | ApprodoNews
Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Targa autovettura taroccata, denunciati madre e figlio Si è proceduto inoltre al fermo amministrativo del veicolo

Targa autovettura taroccata, denunciati madre e figlio Si è proceduto inoltre al fermo amministrativo del veicolo
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Nell’ambito di ordinari servizi di viabilità, personale del Corpo di Polizia Locale, previa segnalazione della Centrale Operativa, dopo alcuni giri di perlustrazione riusciva ad individuare in una zona centrale della città di Lamezia, in sosta nel quartiere Nicastro, un veicolo la cui targa posteriore risultava con caratteri alfanumerici differenti rispetto a quella anteriore. Da un controllo più accurato si acclarava che il contrassegno identificativo posteriore era stato alterato; nella fattispecie un numero era stato modificato utilizzando del comune nastro isolante bianco e nero di tal che uno zero diventasse 9.

Tramite accertamenti ai terminali della Motorizzazione veniva identificata la proprietaria ed il comproprietario del veicolo, rispettivamente madre e figlio. Accertata la falsificazione, si procedeva ritualmente al fermo amministrativo del veicolo ed al sequestro della targa contraffatta. I due comproprietari venivano nell’immediatezza denunciati in concorso alla locale Procura della Repubblica per falsificazione/alterazione di targhe secondo quanto disposto dall’art 100 del Codice della strada e 482 del Codice penale. A seguito di ulteriori servizi mirati, nella giornata di ieri, personale del Corpo procedeva alla denuncia di ulteriori tre soggetti rispettivamente per abbandono di rifiuti nonché per abuso edilizio su suolo pubblico.

Partecipa alla discussione