Il sindaco di Gerace: “Le dimissioni del sindaco di Varese un atto di prevaricazione della Lega Nord” | ApprodoNews
Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Il sindaco di Gerace: “Le dimissioni del sindaco di Varese un atto di prevaricazione della Lega Nord”

Il sindaco di Gerace: “Le dimissioni del sindaco di Varese un atto di prevaricazione della Lega Nord”
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Varacalli, “Attilio Fontana un amministratore coraggioso, che deve riprendere il proprio posto di presidente dell’Anci Lombardia”

Il sindaco di Gerace: “Le dimissioni del sindaco di Varese un atto di prevaricazione della Lega Nord”

Varacalli: “Attilio Fontana un amministratore coraggioso, che deve riprendere il proprio posto di presidente dell’Anci Lombardia”

 


GERACE – Il Sindaco di Gerace, Giuseppe Varacalli, esprime la propria amichevole solidarietà al collega Attilio Fontana, Sindaco di Varese e Presidente dell’ANCI Lombardia, protagonista di dimissioni “forzate” dalla carica in seno all’ANCI regionale lombarda a seguito del diktat coi cui i vertici della Lega Nord – partito al quale Fontana appartiene – hanno nei giorni scorsi diffidato i sindaci leghisti dall’aderire alla giornata nazionale di protesta contro la manovra economica indetta per oggi dall’ANCI, minacciando i propri sindaci di grette ritorsioni personali e di espulsioni di massa dal partito.

 

Un atto, quello del partito leghista, che il Sindaco Varacalli non esita a definire irresponsabile e ridicolo allo stesso tempo, a fronte di una protesta legittima e doverosa di tutti i comuni italiani. Contestualmente, il primo cittadino di Gerace invita il Consiglio Nazionale dell’ANCI – che si riunirà a Perugia il prossimo 23 settembre – ad una forte presa di posizione in merito, certo che anche questa volta l’Associazione manterrà un fronte unitario e compatto anche verso simili azioni che tentano inutilmente di delegittimare una democratica mobilitazione che ha come unico obbiettivo la salvaguardia dei diritti e dei servizi erogati dai Comuni ai propri cittadini dai tagli indiscriminati previsti dalla manovra economica.

 

 

 

 

Partecipa alla discussione