Rinnovo organi consorzio di bonifica dell’Alto Ionio Reggino | ApprodoNews
Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Rinnovo organi consorzio di bonifica dell’Alto Ionio Reggino

Rinnovo organi consorzio di bonifica dell’Alto Ionio Reggino
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

La soddisfazione del presidente dell’Anpa per l’elezione di Cecè Carnà

Rinnovo organi consorzio di bonifica dell’Alto Ionio Reggino

La soddisfazione del presidente dell’Anpa per l’elezione di Cecè Carnà

 

 

Riceviamo e pubblichiamo: 

La tornata elettorale per il rinnovo degli organi del Consorzio di Bonifica dell’Alto Ionio Reggino ha sorriso all’ANPA (Associazione Nazionale Produttori Agricoli): gli elettori hanno dato fiducia ed hanno creduto nella scelta coraggiosa e ambiziosa che l’ANPA ha messo in campo.

L’affermazione personale di Cecè Carnà, tra i fondatori dell’ANPA Interprovinciale della Calabria Ulteriore ed oggi tra i dirigenti maggiormente rappresentativi per dedizione ed azione (riveste, tra l’altro, l’incarico di presidente dell’Associazione Pensionati –API- promossa dall’ANPA) suscita sicuro compiacimento ed il convincimento che il neoeletto saprà dare un contributo forte e responsabile all’azione del governo consortile: la sua elezione corona un lungo percorso di impegno sindacale al servizio dell’imprenditoria agricola.

A più di un anno della precedente competizione elettorale che di fatto aveva lasciato privo di una guida certa e stabile il Consorzio (risolvendosi di fatto nel commissariamento dell’Ente), l’ANPA ha contribuito in maniera fattiva e diretta all’affermazione di una maggioranza netta, capace cioè di assicurare la governabilità.

 Il percorso politico-programmatico condiviso dall’ANPA con Coldiretti, trova altresì pieno soddisfacimento nel risultato conseguito dalle liste Coldiretti di seconda e terza fascia: lo scarto, che separa le due liste proposte dalle maggiori confederazioni contrapposte, suggella l’incidenza determinante dell’ANPA anche per il successo ottenuto dalla Coldiretti in queste fasce ponendo seriamente le basi per la governabilità di un ente, rimasto in balia dell’ingovernabilità e dei veti incrociati per troppo tempo, essenziale per il territorio, l’impresa agricola e l’ambiente. 

Il Presidente Anpa Interprovinciale Calabria Ulteriore

Romina Leotta

Partecipa alla discussione