Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

A Taurianova ritorna il calcio con l’Asd Taurianovese Presentata la squadra che quest’anno affronterà il campionato dilettanti di Terza Categoria

A Taurianova ritorna il calcio con l’Asd Taurianovese Presentata la squadra che quest’anno affronterà il campionato dilettanti di Terza Categoria
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

(Ri)Vedere i colori giallorossi della “Taurianovese” fa un certo effetto, se poi aggiungi a ciò quella bellezza a osservare una stanza piena di giovani pronti e motivati a indossarli con passione, è tutto un crescendo emozioni. C’è ed è evidente, si sente, si tocca con mano, quella passione che insieme all’orgoglio, dovrà essere tra gli ingredienti fondamentali per onorare quella maglia e soprattutto quei colori storici. E dovrà essere un motivo in più, tutti insieme, sostenere una squadra che seppur parte da una categoria minore ingiusta per una città come Taurianova, va incoraggiata con amore e un tifo (genuino).
Ieri sera presso il l’ex palazzo municipale c’è stata la presentazione della “A.S.D. Asisport Taurianovese 2019”, che disputerà quest’anno il campionato dilettantistico della Terza Categoria. La squadra sarà guidata dall’allenatore Pasqualino Guido e gode di uno staff tecnico di tutto rispetto formato da Andreacchio, Miriello, Moscato e altri. Oltre a Giuseppe Giovinazzo già alla guida di diverse squadre. Tra i presenti hanno preso la parola i due veterani della squadra quali Silvio Legato e Santo Sisinni.
Il primo ha esordito dicendo che il tutto nasce “perché a Taurianova non c’è una squadra e che la loro scuola calcio si ferma agli allievi e i ragazzi una volta usciti da questa categoria hanno difficoltà a trovare una squadra”. L’obiettivo principale sarà quello di riportare il calcio a Taurianova come una volta, quando la squadra era seguita da tutti in quanto la città di Taurianova ha una lunghissima tradizione calcistica e dove da questa città sono nati numerosi talenti calcistici che hanno fatto carriera in categorie superiori, tanto per citarne alcuni abbiamo avuto Alfonso Alampi, Vincenzo Prochilo, Diego Spinella che hanno giocato per svariati anni nel mondo professionistico fino ad arrivare ai fratelli Alessio e Nicolas Viola, quest’ultimo dopo qualche stagione in Seria A sta indossando i colori del Benevento in Serie B. Per non dimenticare chi gioca nel calcio semiprofessionistico come la Serie D dai fratelli Crucitti e altri stanno giocando tra le giovanili della Reggina. Diciamo che la storia ci dona dei risultati lusinghieri, speriamo si ripeta con lo stesso successo che ha contraddistinto questa città in modo da andare fieri.
Questa nuova avventura parte con un handicap qual è l’agibilità del campo sportivo “Matteotti”, e che l’assessore allo sport Raffaele Loprete presente insieme all’assessore Luigi Mamone (anche in veste di sponsor delle magliette di presentazione), all’incontro di ieri sera, ha assicurato che si cercherà nel breve tempo possibile di consegnare alla squadra il campo di gioco e che si stanno già effettuando i necessari rilievi tecnici per porre soluzione al problema. Lo stesso ha anche affermato che la è stata espletata la gara di affidamento ala ditta che dovrà completare il palazzetto dello sport dopo oltre trent’anni di calvario tra mille difficoltà. I presidenti della ASD Taurianovese sono Agostino Andreacchio e Maurizio Ciano, anch’essi hanno rivolto un appello per sostenere i colori della squadra esprimendo soddisfazione per la nuova annata che si dovrà affrontare a breve.
Per chi vorrebbe sostenere la squadra c’è una tessera per sostenitore per una modica cifra di venti euro. Per il resto, in bocca al lupo.

Partecipa alla discussione