Emanuele Pecheux | ApprodoNews
Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

Notizie scritte da Emanuele Pecheux

L’Ufo del Podesta Emanuele Pecheux commenta la vittoria di Donald Trump

9 novembre 2016 |

Il 9 novembre è divenuta una data ricorrente della storia. Nel 1989 fu abbattuto il Muro di Berlino.

Fu un evento che era nell’aria ma per come si materializzò fu inaspettato.

Oggi la sorprendente vittoria di Trump nelle presidenziali degli USA … Leggi tutto l’articolo

Il sinistro pilone Emanuele Pecheux commenta la nomina di Andrea Lo Cicero ad assessore allo Sport di Roma

22 giugno 2016 |

Salvo sorprese dell’ultim’ora il nuovo assessore allo sport di Roma dovrebbe essere il signor Andrea Lo Cicero, detto “Il barone”, da Catania.

Uno dei tanti carneadi che popola la composita galassia grillina, magari proveniente dalla assai formativa esperienza del GF?

Leggi tutto l’articolo

Due facce della stessa medaglia Emanuele Pecheux commenta l'ormai consueta abitudine di alcuni facinorosi di rovinare la sfilata del 25 aprile a Milano

26 aprile 2016 |

Sembra essere divenuta una consuetudine, per una minoranza di supposti antifascisti, profittare della sfilata che il 25 aprile si svolge a Milano, una delle città simbolo della guerra di liberazione contro il nazifascismo, per inscenare e animare con insulti e … Leggi tutto l’articolo

Una domanda e due o tre risposte Emanuele Pecheux commenta la "guerra" di Renzi al giustizialismo

20 aprile 2016 |

Ecco i titoli dei principali quotidiani di oggi, 20 aprile 2016:

Il Corriere della sera: Renzi e le inchieste. “Il giustizialismo è una barbarie”

La Repubblica: Renzi attacca i PM. Giustizialisti barbari

Il Sole24 ore. Renzi. Stop al giustizialismo

La … Leggi tutto l’articolo

Herr Professor Emanuele Pecheux sulle dichiarazioni di Stefano Rodotà in merito alla legge sulle unioni civili

26 febbraio 2016 |

Herr professor Stefano Rodota’ in un’intervista al Il Fatto quotidiano di oggi (a chi se no?) sostiene tra l’altro che la legge sulle unioni civili, approvata ieri, sarebbe discriminatoria.

Non risulta che la Volkskammer, il simil parlamento della DDR di … Leggi tutto l’articolo

The ignorance fair Emanuele Pecheux sulle contraddizioni di Renzi

18 febbraio 2016 |

Nelle sue frequenti esternazioni, il Presidente del Consiglio, giustamente, indica la cultura come indispensabile ingrediente per la crescita, civile, sociale ed economica dell’Italia.

Tuttavia si ha l’impressione che alle parole corrisponda poco l’azione di governo (per forza, considerato che il … Leggi tutto l’articolo

Giustizia e semantica Emanuele Pecheux commenta il processo al giornalista Erri De Luca

18 gennaio 2016 |

Il processo ad Erri De Luca non avrebbe dovuto essere celebrato per la semplice ragione che in un paese civile non si deve perseguire penalmente chi professa pubblicamente delle opinioni, anche se aberranti.

Ciò precisato e precisato altresì che il … Leggi tutto l’articolo

Giletti, Salvini, il dado e la caponata Emanuele Pecheux commenta la visita di Salvini in Sicilia

9 febbraio 2015 |

Sarebbe stato sufficiente seguire il malinconico congresso di Scelta Civica per deprimersi.

L’ennesimo partito personale che è sprofondato in quel nulla da cui la pur fervida fantasia del sen. Monti l’aveva plasmato alla vigilia delle elezioni politiche del 2013.

Siccome … Leggi tutto l’articolo

Todo modo 2015 Emanuele Pecheux commenta sarcastico la cerimonia di insediamento del neo presidente della Repubblica Mattarella

3 febbraio 2015 |

Gli operatori televisivi oggi da Montecitorio avrebbero potuto tranquillamente trasmettere le immagini della cerimonia del giuramento del nuovo presidente della Repubblica in bianco e nero.

Se non fosse stato per l’entusiasmo dell’Assemblea dei grandi elettori, in alcuni settori dell’emiciclo di … Leggi tutto l’articolo

La normalità dell’anticonformismo Emanuele Pecheux rende omaggio all'attrice Virna Lisi, scomparsa ieri

19 dicembre 2014 |

Curiosamente, alcune tra le più celebri attrici del cinema e del teatro italiani erano marchigiane.

Lo erano l’anconitana Ave Ninchi, la jesina Valeria Moriconi, lo era Virna Lisi anche se sin da bambina si trasferì con la famiglia a Roma.

Leggi tutto l’articolo