Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Belgio, razionamento idrossiclorochina potenziale trattamento contro il coronavirus

Belgio, razionamento idrossiclorochina potenziale trattamento contro il coronavirus
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

L’Agenzia federale per i medicinali e i prodotti sanitari del Belgio (FAMHP), ha chiesto ai distributori del prodotto di riservarlo agli ospedali che trattano pazienti affetti da Covid-19 e farmacie, dove le persone con prescrizione medica potranno ottenerlo. “L’uso delle scorte limitate di questi farmaci per trattamenti preventivi non necessari o ingiustificati mette a rischio la disponibilità per i pazienti che ne hanno bisogno: pazienti cronici e pazienti ospedalieri gravemente colpiti da Covid-19”, spiega l’agenzia. L’antimalarico è infatti anche usato contro malattie come il lupus e l’artrite reumatoide. L’agenzia ha ottenuto una riserva strategica per il trattamento di quasi 22.000 pazienti con il nuovo coronavirus. Sarà distribuito ai vari ospedali da martedì 24 marzo. Il FAMHP, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, controllerà le scorte più volte alla settimana. “Da giovedì verranno distribuiti anche 50 chili di clorochina fosfato negli ospedali”, ha aggiunto l’agenzia. Questa è un’altra formula chimica per il prodotto.

Partecipa alla discussione

Change privacy settings