Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Bronzi Riace in tour? Pedà boccia proposta Ciconte e Greco "Contatterò i colleghi, è una mozione che va ritirata. In ogni caso, il mio voto sarà un secco "no": i bronzi non possono muoversi da Reggio ..."

Bronzi Riace in tour? Pedà boccia proposta Ciconte e Greco "Contatterò i colleghi, è una mozione che va ritirata. In ogni caso, il mio voto sarà un secco "no": i bronzi non possono muoversi da Reggio ..."
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

In data odierna ho appreso della mozione n.° 154/2019 presentata dai colleghi Onorevoli Ciconte e Greco, con la quale viene proposta alla Giunta Regionale la possibilità di avviare tour a fini pubblicitari a/o culturali dei Bronzi di Riace in vari paesi del mondo.
Si tratta di una proposta che – motivi di ragionevolezza – mi impongono di non condividere.
innanzitutto per evidenti ragioni di irrealizzabilità oggettiva connesse alle esigenze di mantenimento di due reperti archeologici per i quali sono necessari particolari condizioni di temperature e di cura per garantirne la buona conservazione. Del pari , sono fermamente convinto che ogni politica intesa a rilanciare la Calabria – sotto il profilo culturale, paesaggistico, archeologico, turistico, commerciale – non può prescindere da una valorizzazione del territorio e delle ricchezze che in esso trovano la loro collocazione naturale e la loro legittimazione storica.
Una spoliazione, sotto qualsiasi forma realizzata, di ricchezze archeologiche in un territorio già depredato – basti visitare il British Museum per realizzare che innumerevoli reperti archeologici appartengono al nostro territorio – deve farci comprendere che ogni tentativo di valorizzare la Calabria deve usare un metodo inverso da quello proposto dai colleghi: riportare in Calabria ciò che è nostro per genesi storica e culturale, mai spogliarcene, neppure in forma temporanea.
Contattero’ i colleghi proponenti spiegando le motivazioni che per cui ritengo che questa mozione vada ritirata , certo della loro sensibilità e della buona volontà profusa per la valorizzazione della nostra terra.
Se la mozione dovesse essere comunque proposta non posso che annunciare sin da ora un voto fermamente contrario a spostare i Bronzi da Reggio Calabria .

Discussione (1 commenti)

  1. Maria Daniela Timpani

    Sono totalmente d’accordo col consigliere Pedà.Anzichè mandare in “tour”i bronzi,che peraltro comporterebbe dei costi oltre che dei rischi, sarebbe più opportuno potenziare e migliorare l’accesso alla città in generale e,nello specifico, nei posti di maggior interesse culturale.Una proposta del genere e peggio ancora l’attuazione non farebbe che indebolire la stessa nostra credibilità riguardo le capacità di accoglienza e ospitalità turistica,penalizzando,tra l’altro,le strutture già presenti sul territorio come alberghi e ristoranti e quelli potenzialmente attuabili.
    La pubblicità ben articolata che sappia offrire,anche,particolare visibilità alla disponibilità delle strutture preposte,affiancata da servizi decenti,a parer mio,si può fare benissimo senza necessariamente mandare a quel paese pure i bronzi.

Partecipa alla discussione