Campionati corsa campestre, doppio titolo per Atletica Gioia Tauro | ApprodoNews
Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Campionati corsa campestre, doppio titolo per Atletica Gioia Tauro Grande soddisfazione da parte del loro allenatore

Campionati corsa campestre, doppio titolo per Atletica Gioia Tauro Grande soddisfazione da parte del loro allenatore
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Si sono svolti a Cosenza in località Carolei, i campionati regionali di società di corsa campestre dove l’atletica Gioia Tauro si è presentata ai nastri di partenza con due squadre, entrambe nella categoria ragazzi.

La squadra femminile ha conquistato la vittoria, grazie ai brillanti risultati ottenuti dalle proprie ragazze che si sono dimostrate valide atlete. La gara si è disputata su un percorso di 1500 metri dove la giovanissima Ferrari Elisa, protagonista fin dalle battute iniziali, ha ottenuto un ottimo secondo posto e lottando fino ai 50 metri finali contro la forte atleta di Crotone, di origini magrebine Aya Housni, purtroppo una scivolata non le ha permesso di lottarsela fino al traguardo. Anche le gemelle Predoti hanno dato il loro importante contributo alla squadra, dove Valentina, ottima terza al traguardo, con grinta e caparbietà  ha dimostrato di potersela giocare ad armi pari con le prime atlete classificate, mentre Francesca con  grande impegno, ha ottenuto un buono e convincente quinto posto.

La squadra  maschile, sulla distanza di 2000 metri, subito dopo concedeva il bis nella categoria ragazzi. Il successo della società è arrivato grazie ad un magnifico triplete con gli atleti Saccà Mattia, meraviglioso ed elegante, dimostrando caparbietà e coraggio, confermandosi, dopo Crotone ancora vincitore. Martino Luigi, in netta ripresa, ha corso con astuzia e con spirito di squadra,  ed al momento opportuno ha sferrato  l’affondo decisivo  che gli è valso un meraviglioso secondo posto.  Ferro Giuseppe, il più piccolo del gruppo, ha corso con tenacia e intelligenza, seguendo il compagno di squadra nel momento decisivo dell’azione che lo ha portato sul gradino più basso del podio.  Va menzionata anche la buona prova dell’altro Martino, Andrea, quinto al traguardo, che ha gareggiato con una condizione ancora non perfetta.

Grande soddisfazione da parte del loro allenatore, non solo per i risultati ottenuti ma per l’ottima interpretazione sulla gestione delle rispettive gare.

Il team si sta preparando per affrontare la lunga trasferta di Altomonte(CS) dove si terranno i campionati regionali individuali validi per l’assegnazione dei titoli di categoria.

 

Partecipa alla discussione