Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Comuni ricicloni 2018, Legambiente premia Frascineto La municipalità guidata dal Sindaco Angelo Catapano è risultata la più virtuosa del Parco Nazionale del Pollino e la terza in Calabria tra i piccoli comuni che hanno scelto e creduto nel sistema di raccolta differenziata

Comuni ricicloni 2018, Legambiente premia Frascineto La municipalità guidata dal Sindaco Angelo Catapano è risultata la più virtuosa del Parco Nazionale del Pollino e la terza in Calabria tra i piccoli comuni che hanno scelto e creduto nel sistema di raccolta differenziata
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Credere nella raccolta differenziata è una scelta politica di attenzione al territorio, al futuro delle comunità, al benessere dei cittadini. Il Comune di Frascineto, guidato dal Sindaco Angelo Catapano, ne ha fatto un impegno amministrativo principale, nei suoi quattro anni di governo della comunità arbereshe, portando a casa un risultato eccellente riconosciuto da Legambiente nella manifestazione calabrese dedicata ai comuni ricicloni.

Nel corso della II edizione di EcoForum, svoltasi presso il Palazzo della Provincia a Cosenza, alla presenza del presidente nazionale di Legambiente, Stefano Ciafani, e del presidente Calabria, Francesco Falcone, si è focalizzato il tema della gestione dei rifiuti urbani che richiede maggiore decisionismo e determinazione da parte di tutti gli attori in campo: istituzioni, aziende e cittadini. Per ritirare il premio “Comuni rifiuti free” assegnato a Frascineto era presente il vice sindaco, nonché assessore all’ambiente, Antonio Gaetani, il quale ha voluto condividere questo riconoscimento con «la cittadinanza di Frascineto che ha saputo interpretare ed accogliere con grande efficacia la scelta di voler puntare sulla raccolta differenziata come strumento per innalzare la qualità ambientale e di vita della nostra comunità. Questo risultato ci rende orgogliosi della nostra cittadinanza e ci spinge a pensare ora ad una governance del sistema dei rifiuti, dialogando con il resto del territorio per trovare tutti gli strumenti necessari affinchè si possa avviare in concreto una economia circolare dei rifiuti che permetta alle amministrazioni di gestire il sistema ed ai cittadini di risparmiare in bolletta».

Secondo i dati ISPRA 2017 il comune di Frascineto con l’82,5% di raccolta differenziata si colloca al terzo posto in Calabria tra i comuni Free, cioè quelli nei quali la differenziata non solo funziona correttamente ma soprattutto dove ogni cittadino produce al massimo 75 chili di secco residuo all’anno, ovvero di rifiuti indifferenziati avviati a smaltimento. Prima del comune arbereshe solo San Benedetto Ullano (84,4%) e Pietrafitta (84,2%). Le percentuali in crescita di raccolta differenziata rispetto all’anno precedente che parlano del 35,8% in più rispetto al pregresso fanno si che Frascineto sia il primo comune per raccolta differenziata di qualità all’interno del Parco Nazionale del Pollino, seguito dal comune di Morano Calabro che ha visto un incremento di differenziata rispetto al 2016 solo del 5,2%.

«Dati che ci responsabilizzano ancor di più – ha concluso l’assessore Gaetani – ma ci aiutano a guardare fiduciosi al futuro che ci attende, fatto di nuove ed importanti sfide per la tutela dell’ambiente ed il miglioramento della qualità della vita».

Partecipa alla discussione