Contrasto violenza di genere, azioni della Polizia di Stato | ApprodoNews
Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Contrasto violenza di genere, azioni della Polizia di Stato Emessi quattordici provvedimenti di ammonimento in soli quindici giorni

Contrasto violenza di genere, azioni della Polizia di Stato Emessi quattordici provvedimenti di ammonimento in soli quindici giorni
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Massima attenzione della Polizia di Stato alla prevenzione e contrasto della violenza di genere, fenomeno noto alle cronache che coinvolge, come vittime, soprattutto le donne di questa provincia. Con questo impegno il Questore della Provincia di Reggio Calabria, Maurizio VALLONE, aveva esordito nel giorno dell’insediamento. Le parole sono confermate dai fatti: 14 provvedimenti di Ammonimento sono stati emessi in soli 15 giorni dal Questore di Reggio Calabria.

L’Ammonimento, tipico atto di prevenzione a disposizione del Questore per intimare al sog-getto violento di desistere da comportamenti ed atti che possono mettere in pericolo l’incolumità o la sicurezza, fisica o psicologica, della vittima, risulta un atto indispensabile ed opportuno per scongiurare le degenerazioni violente del fenomeno. Nel dettaglio, dei 14 provvedimenti di ammonimento citati, 13 sono stati emessi a norma dell’art. 3 della Legge 119 del 2013, relativo a maltrattamenti in ambito familiare e di convivenza, e 1 a norma dell’art. 8 della Legge 38 del 2009, per il delitto di atti persecutori, meglio conosciuto come “stalking”.

L’impegno per la prevenzione ed il contrasto alla violenza di genere proseguirà nei prossimi giorni, valorizzando anche lo strumento informativo, già utilizzato in passato, rappresentato dalle iniziative della Polizia di Stato in tutto il territorio della Provincia nelle scuole e presso i centri anti-violenza sul territorio. Il Questore invita tutte le vittime di violenza di genere a denunciare o segnalare eventuali atti persecutori o violenti garantendo la massima attenzione alle vittime, alla loro sicurezza ed alla loro serenità, affinchè non manchi mai loro il supporto, l’ascolto e la protezione necessaria ad avere la forza e il coraggio di denunciare, per poter vivere i propri affetti in maniera consapevole e sicura.

Partecipa alla discussione