Corigliano-Rossano, un “coro” di moderati per la nuova città | ApprodoNews
Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Corigliano-Rossano, un “coro” di moderati per la nuova città Impegnati per una nuova politica che abbandoni l'individualismo e inizi a parlare di comunità

Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

In politica la moderazione è un metodo, ovvero una prudenza, misuratezza, capacità di conciliare i contrasti, e quindi giungere ad una sintesi. La moderazione è anche una posizione politica di Centro, che sa farsi propugnatore di novità, ma sempre rifiutando posizioni estreme. Non è più possibile fare politica alla vecchia maniera, preferendo i veti ai progetti, parlare per altri e degli altri, anziché preoccuparsi dell’Altro inteso come Comunità, ciò che conta sono le posizioni ufficiali e le determinazioni di un intero gruppo e non dei singoli. È quanto dichiarano i coordinatori del Movimento CORO di MODERATI, Giampiero Dardano e Graziella Vulcano, annunciando l’impegno concreto della nuova entità sociale e politica in vista delle prime elezioni amministrative della Città di Corigliano-Rossano.

I percorsi politici non si percorrono con uomini e/o donne che non hanno mai sentito l’esigenza di un confronto politico-programmatico – dicono Dardano e Vulcano – ponendosi in maniera esclusivamente autoreferenziale, autosufficiente e quindi interloquendo in maniera personale. Dobbiamo e vogliamo rappresentare la vera novità politica, cambiando atteggiamento e modi. Su questi principi e dopo mesi di intensi confronti anche con altri raggruppamenti politici – aggiungono – con un nutrito gruppo di uomini e donne tutti di vocazione moderata, si è deciso di partecipare alla competizione elettorale che eleggerà il primo cittadino della terza Città della Calabria, formando una lista elettorale dove professionisti, artigiani, imprenditori, associazioni del terzo settore, uomini e donne dovranno farsi carico delle difficoltà delle fasce più deboli della nascente Città.

Anche la scelta del nome “Un Coro di Moderati” non è per nulla casuale, poiché in un coro tutti sono necessari, ma la figura indispensabile è il Maestro del Coro, che deve necessariamente essere capace di dirigere l’intero gruppo, senza alcuna stonatura. Ecco perché – precisano Giampiero Dardano e Graziella Vulcano – incontreremo il Candidato Sindaco, Giuseppe Graziano, che è stato il propulsore istituzionale della proposta di Legge sulla fusione delle Città Corigliano e Rossano, il quale ha mostrato apprezzamento ed interesse politico al nostro progetto, un incontro che sicuramente ci porterà a definire l’alleanza politico-programmatica.

Vogliamo scegliere in piena libertà, democrazia e condivisione – chiosano i coordinatori di Un Coro di Moderati – perché nel percorso politico che intendiamo fare siamo certi di volerci confrontare con formazioni di centro destra con le quali abbiamo già collaborato. Nel contempo – concludono – siamo, altresì, coscienti che dovremo procedere con impegno e dedizione, rimarcando sin da subito la nostra identità per poter attuare al meglio il nostro progetto politico. L’intero gruppo dei Moderati all’unanimità dei presenti e senza alcuna defezione, ha convenuto nell’affidare la responsabilità politica del nascente gruppo all’Avvocato Giampiero Dardano ed alla Dottoressa Graziella Vulcano, riconoscendo agli stessi esperienza, capacità e serietà per portare avanti le linee programmatiche decise in Coro.

Partecipa alla discussione