Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Gallo (Udc) sui lavori della terza Commissione

Gallo (Udc) sui lavori della terza Commissione
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

“Approvato il Piano di rientro, dovranno essere destinati consistenti finanziamenti per l’aggiornamento delle apparecchiature di radioterapia, dovrà essere valutata la necessità di istituire ulteriori centri”

Gallo (Udc) sui lavori della terza Commissione

“Approvato il Piano di rientro, dovranno essere destinati consistenti finanziamenti per l’aggiornamento delle apparecchiature di radioterapia, dovrà essere valutata la necessità di istituire ulteriori centri”

 

A conclusione dei lavori della terza Commissione consiliare, il consigliere Gianluca Gallo (Udc) ha dichiarato: “L’audizione del dott. Domenico Pingitore, coordinatore regionale dell’associazione italiana di radiologia oncologica, pone all’attenzione dell’intera regione una problematica di vitale importanza. La Calabria ha soltanto tre centri di radioterapia oncologica con personale insufficiente e con macchinari vetusti. Pertanto lunghissime sono le liste d’attesa per una patologia che non aspetta tempo e alta è l’emigrazione sanitaria. Su mia proposta – ha sottolineato Gallo – è stato approvato all’unanimità un atto di indirizzo che impegna il dipartimento sanità della Regione a reperire anche tramite progetti obiettivi, il personale necessario per aumentare i turni di lavoro presso i centri di radioterapia esistenti diminuendo in tal modo le liste d’attesa. In seguito, approvato il Piano di rientro, dovranno essere destinati consistenti finanziamenti per l’aggiornamento delle apparecchiature di radioterapia, dovrà essere valutata la necessità di istituire ulteriori centri, atteso che l’odierno rapporto tra popolazione e centri di radioterapia oncologica è nella nostra regione inferiore del 50% rispetto alla media nazionale. Infine, bisognerà dare priorità ai concorsi per il personale sanitario e paramedico dedicati a questo tipo di specialistica”.

redazione@approdonews.it

Partecipa alla discussione

Change privacy settings