Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Gioia Tauro, Coronavirus, la MSC risponde positivamente ad Aldo Alessio Dopo la lettera del sindaco di Gioia Tauro, il patron Aponte ha dato la disponibilità di una nave da crociera da adibile a ospedale

Gioia Tauro, Coronavirus, la MSC risponde positivamente ad Aldo Alessio Dopo la lettera del sindaco di Gioia Tauro, il patron Aponte ha dato la disponibilità di una nave da crociera da adibile a ospedale
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

“In riscontro alla sua lettera, le confermo di aver dato istruzioni all’amministratore delegato di Gnv (Grandi navi veloci del gruppo Msc) Matteo Catani di mettersi in contatto con lei al fine di valutare la possibilità di posizionare una nave RoPax nella vostra regione nel porto di Gioia Tauro”. E’ quanto ha scritto Gianluigi Aponte, patron della Msc, in risposta alla lettera che ieri il sindaco di Gioia Tauro, Aldo Alessio aveva indirizzato ad Apionte per chiedere la disponibilità di una nave da trasformare in ospedale per fare fronte alle esigenze dell’emergenza coronavirus. L’ad Catani ha subito chiamato Alessio per confermare la disponibilità del gruppo ad inviare una nave a Gioia Tauro, ma “previo accordo” ha chiarito “con l’autorità sanitaria della Calabria”. Alessio sta cercando quindi contatti con la governatrice calabrese Jole Santelli o con il Commissario Cotticelli per convincerli ad allestire questo eventuale presidio sanitario con almeno mille posti letto. Nella giornata di oggi dovrebbe arrivare la risposta della Regione.

In allegeto le lettere del sindaco Aldo Alessio e la risposta del Pattron di Msc Aponte:

nave ospedale

risposta aponte

Partecipa alla discussione

Change privacy settings