Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Gioia Tauro, la Guardia di Finanza denuncia un “evasore totale” Si tratta di un professionista che esercita attività di consulenza imprenditoriale

Gioia Tauro, la Guardia di Finanza denuncia un “evasore totale” Si tratta di un professionista che esercita attività di consulenza imprenditoriale
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Nell’ambito di una più generale azione di contrasto all’evasione nel settore dei professionisti, i militari del Gruppo (ora 2^ Compagnia) di Gioia Tauro hanno eseguito una verifica fiscale nei confronti di un soggetto esercente l’attività di consulenza nel settore imprenditoriale, amministrativo-gestionale e pianificazione aziendale.
Le attività investigative hanno consentito di ricostruire, in misura pari a complessivi € 1.239.334,00, i volumi d’affari realizzati e totalmente sottratti all’imposizione dal professionista, il quale ha ripetutamente violato gli obblighi dichiarativi annuali ai fini delle Impose sui Redditi e sul Valore Aggiunto, occultando le scritture contabili e documenti obbligatori per legge, onde impedire la determinazione delle basi imponibili e dei tributi evasi.
L’indagine si è conclusa con la denuncia del professionista “evasore totale” alla locale Procura della Repubblica per violazione alla normativa penale tributaria ed è sfociata nell’emissione di un provvedimento di sequestro preventivo per equivalente, cui è stata data puntuale esecuzione mediante applicazione del vincolo cautelare reale sui beni / valori individuati, sino alla concorrenza di un importo pari a € 453.362,12.
L’operazione sviluppata conferma l’importanza del peculiare ruolo di Polizia Economico-Finanziaria ad elevato riflesso sociale svolto dalla Guardia di Finanza a tutela delle entrate dello Stato, attraverso una incisiva azione di contrasto del fenomeno dell’evasione e di recupero del gettito fiscale.

Partecipa alla discussione