Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Hinterreggio, una vittoria da incorniciare

Hinterreggio, una vittoria da incorniciare
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

I ragazzi di Mesiti passano ad Acireale grazie ai gol di Samà, Picci e Papasidero

Hinterreggio, una vittoria da incorniciare

I ragazzi di Mesiti passano ad Acireale grazie ai gol di Samà, Picci e Papasidero

 

ACIREALE: Calabretta, Montella, Pagano, Calà Campana, D’Angelo, Fascetto, Truglio (20′ st Riccobono), Zumbo, Sicali, Panepinto (1′ st Dama), Seck (1′ st Puglia). a disposizione: Romano, Scozzese, Cassaniti, Ignazzitto. Allenatore: Carlo Breve
HINTERREGGIO: Mainardi, Sinicropi, Ingemi, Lombardo, Bilotta, Papasidero, Postorino (Angelo Parisi), Lavrendi, Picci (Laurendi), Crucitti, Samà (Caterisano). a disposizione: Marco Parisi, Iannì, De Marco, Cotroneo.
Allenatore: Girolamo Mesiti

ARBITRO: Dario Cocciolo di Roma 2
MARCATORI: 17′ pt Samà (H), 33′ pt Picci (H), 45′ pt Fascetto (A), 15′ st Papasidero (H)
NOTE: ammoniti Fascetto, Truglio, Bilotta, Samà

ACIREALE (hinterreggio.it) – Splendida affermazione per l’HinterReggio che sbanca Acireale e conquista tre punti assai preziosi. I gol: al 17′ l’HinterReggio passa in vantaggio con l’italoaustraliano Giosuè Famà. Calcio di punizione centrale battuto dalla destra da Crucitti, Calabretta non trattiene la sfera e Samà insacca da pochi passi.
Al 33′ pt il raddoppio biancazzurro porta la firma di Antonio Giulio Picci. Azione manovrata dei ragazzi di mister Mesiti. Crucitti serve Postorino lungo l’out destro che s’invola e rimette al centro dell’area di rigore favorendo il tapin vincente di Picci. Al 45′ pt i padroni di casa accorciano le distanze. Panepinto guadagna un calcio di punizione dal limite dell’area reggina. La conclusione rasoterra di Fascetto buca la barriera e piega le mani di Mainardi che intercetta ma non trattiene la sfera. Al 15′ st, i biancazzurri fissano il risultato sull’1 a 3. Calcio di punizione dalla destra poco distante dalla bandierina del calcio d’angolo con palla filtrante in area di rigore. La difesa acese si fa cogliere impreparata con Papasidero che ha il tempo di controllare la sfera e depositare in rete a pochi passi dalla linea di porta.

hinterreggio.it

Partecipa alla discussione