Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Palazzetto sport Taurianova si appresta a vedere la luce La Città Metropolitana ha pubblicato il bando di gara per gli interventi nella struttura. Raggiante il sindaco Scionti: "A chiusura del nostro mandato vogliamo consegnarlo alla città"

Palazzetto sport Taurianova si appresta a vedere la luce La Città Metropolitana ha pubblicato il bando di gara per gli interventi nella struttura. Raggiante il sindaco Scionti: "A chiusura del nostro mandato vogliamo consegnarlo alla città"
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

di Nelly Dogali

Dopo quarant’anni di attesa, finalmente Taurianova è vicina ad un traguardo storico: a breve avranno inizio i lavori per rimettere in funzione il palazzetto dello sport, la struttura situata vicino all’ex campo San Martino. È l’8 luglio la data ultima designata alla valutazione delle offerte del bando pubblico per nominare la ditta che si occuperà dei lavori necessari alla regolazione della struttura a livello urbanistico, edilizio e sismico.

La palestra polifunzionale ha una lunga storia di tentativi di ripristino mai portati a termine: negli anni, infatti, sono stati avviati a più riprese lavori simili, ma non sono mai stati portati a compimento con successo. Per arrivare alla situazione odierna è stato necessario un lavoro minuzioso e paziente da parte dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Scionti, che ha preso il progetto a cuore fin da subito, ma ha dovuto fare i conti con uno stabile sottoposto ad indagini a causa della difformità con il progetto iniziale.

Un lungo iter, dunque, per valutare le necessarie modifiche alla struttura e una complessa progettazione a livello tecnico che dopo un’attesa quarantennale hanno finalmente portato alla realizzazione di un progetto che interessa molto ai cittadini, anche ai più piccoli, per riaprire le porte allo sport e alla condivisione. Si stima che i lavori possano già avere inizio ad ottobre di quest’anno. Una vittoria per “Taurianova Cambia” e per il sindaco e consigliere metropolitano Scionti che commenta: “Quella struttura era uno degli obiettivi più importanti che ci siamo posti. A chiusura del nostro mandato, vogliamo consegnarla alla città”.

Partecipa alla discussione