Irto incontra la Fondazione Girolamo Tripodi | ApprodoNews
Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Irto incontra la Fondazione Girolamo Tripodi I rappresentanti della Fondazione hanno presentato il programma di attività per l’anno 2019

Irto incontra la Fondazione Girolamo Tripodi I rappresentanti della Fondazione hanno presentato il programma di attività per l’anno 2019
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Nei giorni scorsi, presso la sede del Consiglio Regionale della Calabria, si è svolto un incontro tra il Presidente del Consiglio Regionale Nicola Irto e la Fondazione Girolamo Tripodi rappresentata nell’occasione dal Presidente Michelangelo Tripodi, dal Presidente del Comitato Scientifico Marcello Villari e dai consiglieri Lorenzo Fascì e Ivan Tripodi.

I rappresentanti della Fondazione hanno presentato all’attenzione del Presidente Irto il programma di attività per l’anno 2019, illustrando i punti salienti e gli obiettivi principali che saranno al centro degli impegni  già messi in cantiere.

Tra questi è opportuno ricordare l’attivazione delle borse di studio per gli studenti di Polistena e della Calabria, il sostegno al Premio De Andrè “Quei giorni perduti a Rincorrere il vento” e alla manifestazione per il 70° Anniversario della dichiarazione universale dei Diritti dell’Uomo, il progetto cronisti del passato, la sistemazione dell’ archivio di Girolamo Tripodi, le manifestazioni previste per le ricorrenze dedicate a Girolamo Tripodi.

Il Presidente Nicola Irto ha espresso apprezzamento per la scelta di aver istituito la Fondazione Girolamo Tripodi, ha dichiarato la sua disponibilità nei confronti della Fondazione ed ha assicurato il massimo sostegno suo personale e dell’intera assemblea legislativa calabrese per la piena riuscita delle attività programmate per il 2019.

Al termine dell’incontro, anche per suggellare il rapporto fecondo instauratosi con la Presidenza del Consiglio Regionale, è stata consegnata al Presidente Nicola Irto,  la tessera onoraria della Fondazione.

Partecipa alla discussione