Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Lamezia, Labor candida Cutrì con Pasqualino Ruberto Il circolo lametino del quartiere Fronti ha scelto di puntare su Vincenzo Cutrì in vista delle prossime elezioni per il rinnovo del consiglio comunale

Lamezia, Labor candida Cutrì con Pasqualino Ruberto Il circolo lametino del quartiere Fronti ha scelto di puntare su Vincenzo Cutrì in vista delle prossime elezioni per il rinnovo del consiglio comunale
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Lamezia Terme – Le tematiche del quartiere Fronti e più in generale della città di Lamezia, sono state al centro di una proficua riunione nella sede del Circolo Labor di Fronti. Presenti, il leader del Movimento Pasqualino Ruberto, il portavoce, Pasquale Scaramuzzino e numerosi iscritti al Circolo presieduto da Vincenzo Cutrì. E proprio quest’ultimo, è stato designato quale candidato al Consiglio comunale in vista delle elezioni di Primavera. Cutrì, già consigliere comunale, è senza dubbio un punto di riferimento per molti; da sempre impegnato in politica aperto al dialogo, disponibile e sensibile alle problematiche del vissuto quotidiano, saprà certamente rappresentare i bisogni dei cittadini. “Ringrazio i vertici di Labor, in particolare il presidente Ruberto per l’opportunità che mi è stata offerta e perché credo che il Movimento Labor da anni è espressione autentica di quella sana volontà di cambiamento di cui ha bisogno Lamezia per riscattarsi. Da parte mia – ha evidenziato Cutrì – spero di offrire il mio contributo affinché le capacità e le competenze del presidente Ruberto, possano aiutare Lamezia a uscire dall’empasse economica e sociale causata dalle Amministrazioni di centrosinistra”. Il Movimento Labor è impegnato ormai da tempo ad elaborare una proposta programmatica che tenga conto delle “nuove chiavi” di lettura del contesto sociale, culturale ed economico che la città di Lamezia dovrà perseguire.

Partecipa alla discussione