Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Lubrichi ospita “La giornata del… Libro Aperto” La rassegna annuale è dedicata alla lettura ed agli scrittori nel borgo pre-aspromontano

Lubrichi ospita “La giornata del… Libro Aperto” La rassegna annuale è dedicata alla lettura ed agli scrittori nel borgo pre-aspromontano
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Si terrà il prossimo venerdì 29 luglio, organizzata dalla locale Associazione Culturale Roubiklon (Lubrichi – RC) con la collaborazione dell’Associazione Culturale “Geppo Tedeschi”(Oppido Mamertina) e dell’Associazione Turistica PRO LOCO Delianuova, la IV edizione de “La giornata del… Libro Aperto”, la rassegna annuale dedicata alla lettura ed agli scrittori nel borgo pre-aspromontano.

Ospitato per il secondo anno consecutivo presso l’incantevole terrazza dell’ “OASI – Sacra Famiglia di Nazareth”, l’evento, inserito tra gli appuntamenti in calendario per l’Estate Lubrichese 2016, prenderà le mosse alle ore 17.00 con l’apertura degli stands delle case editrici partecipanti, tra le quali Nuove Edizioni Barbaro e Città del Sole Edizioni. A cornice, un’esposizione straordinaria di opere scelte del Maestro Domenico Mazzullo, gentilmente concessa dall’associazione MOA – Mazzullo Opere d’Arte.

Alle ore 21.00 torna il molto partecipato ed apprezzato “Galà degli Autori”, il salotto “irriverente” ospitante una kermesse di scrittori “messi a processo” dal Socio Onorario ed anch’egli scrittore, prof. Saverio Italiano, e dal Presidente della stessa e poeta, Rocco Polistena. Sfoglierà e declamerà le pagine dei libri presentati al pubblico l’attrice Maria Rosa Ferraro. La serata verrà animata dalle note dei Buzzurra, accompagnate dalle magistrali coreografie della Bailando Club di Palmi della ballerina Rachele Zirino.

Discussione (1 commenti)

  1. Angelo Avignone

    Complimenti per la stupenda iniziativa che mi coinvolge emotivamente e sentimentalmente. Sono nato e cresciuto a Lubrichi,ma poi i fatti della vita mi hanno portato lontano, non molto in verità, a Cosenza dove vivo e lavoro da oltre un quarantennio. Sono orgoglioso di essere nato in questo borgo dove ogni anno ritorno per la visita ai morti, i miei genitori e mio fratello. Ho scritto tante cose e ho pubblicato diversi saggi,e mi piacerebbe,per il prossimo anno partecipare con un mio libro in corso di pubblicazione con la Casa Editrice Pellegrini di Cosenza. Gradirei essere messo al corrente delle iniziative e sarei ben lieto di un coinvolgimento diretto. Intanto rinnovo i miei complimenti per l’iniziativa e auguro agli organizzatori,ai partecipanti scrittori, alle case editrici e a tutti i miei compaesani tanto successo e mi scuso se ,per motivi di famiglia, se non posso essere presente. Un abbraccio ideale a tutti. Angelo Avignone

Partecipa alla discussione