Nella città di Taurianova la cultura è diventata “legge” | ApprodoNews
Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Nella città di Taurianova la cultura è diventata “legge” Presentata la terza edizione del festival dedicato ai libri e alla lettura

Nella città di Taurianova la cultura è diventata “legge” Presentata la terza edizione del festival dedicato ai libri e alla lettura
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

di Nelly Dogali

Torna questo weekend per la terza edizione l’evento “Taurianova legge. Festa del libro e della lettura”, la fiera del libro e le attività culturali si terranno nei giorni 17, 18 e 19 maggio presso il Centro Servizi Agroalimentare e del Legno. Grazie al successo delle ultime due edizioni, il Comune di Taurianova ha ottenuto la qualifica di “Città che legge” 2018-2019 dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Intorno al Comune, una rete di istituzioni scolastiche, biblioteche, case editrici, librerie, imprese culturali, associazioni e singoli professionisti si sono impegnati nella realizzazione dell’evento con un Patto locale per la lettura: insieme per promuovere la lettura attraverso i trentaquattro progetti e attività dell’evento “Taurianova legge”.

Lo scorso 11 maggio il progetto ha ottenuto la prestigiosa vetrina del Salone Internazionale del Libro a Torino e il Comune si propone di far diventare il festival un riferimento a livello regionale. “Il cambiamento avviene investendo sui giovani e sulla cultura” ha detto il sindaco Fabio Scionti. Il vicesindaco Raffaella Ferraro ha aggiunto: “Il libro sviluppa l’immaginazione e la curiosità. I ragazzi vengono avvicinati ad un mondo diverso. Aiuta a combattere l’emarginazione sociale”. Come negli anni precedenti, in tale ottica, ci sarà spazio anche per i più piccoli: sono previsti il workshop “Ti racconto una storia”, il gioco da tavolo “MasterGame”, il laboratorio di lettura creativa musicale “Il Cappello Racconta” a cura di MagicaMusica e la golosa novità del gioco di società “La Fabbrica Di Cioccolato” per i dieci piccoli vincitori dei Golden Ticket ritrovati nelle speciali Wonka Bar realizzate dall’Associazione Pasticceri di Taurianova PAST.

Filippo Andreacchio, presidente della Consulta delle Associazioni e della Società Civile di Taurianova ha definito il festival “inclusivo” ricordando che “un uomo che legge ne vale due, figuriamoci un’intera comunità”. L’evento prevede importanti incontri letterari: tra gli altri saranno ospiti il poeta e paesologo Franco Arminio, il noto scrittore Mimmo Gangemi, che presenterà il suo libro “Marzo per gli agnelli”, una storia di criminalità ambientata in Calabria e l’economista calabrese Francesca Corrado con il suo saggio sulle potenzialità positive della crisi “Il fallimento è rivoluzione”. Ampio spazio avranno anche le produzioni originali e eventi collaterali: il workshop “Tra illustrazione e fumetti, raccontare storie con l’uso delle immagini”, il reading “Leggo e rileggo” a cura dell’Università del Tempo Libero, lo Yoga Lab, il Cosplay Contest e la performance Sand Art di Ghibli. Un evento ricchissimo che non tralascia creazioni artistiche, fotografie e installazioni, tra cui una mostra di Giuseppe Sergi realizzata per l’evento “Ritratti da Gente in Aspromonte” di Corrado Alvaro.

Partecipa alla discussione