Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Olimpiadi 2020: Alemanno, sogno realizzabile c’è simpatia per Roma

Olimpiadi 2020: Alemanno, sogno realizzabile c’è simpatia per Roma
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Ricordando i Giochi del 1960 Alemanno ha sottolineato che ”sono rimasti nell’immaginario collettivo della comunita’ olimpica internazionale”

Olimpiadi 2020: Alemanno, sogno realizzabile c’è simpatia per Roma

Ricordando i Giochi del 1960 Alemanno ha sottolineato che ”sono rimasti nell’immaginario collettivo della comunita’ olimpica internazionale”

 

(ASCA) – Roma, 1 set – Un sogno che ha buone possibilita’ di divenire realta’. Quello delle Olimpiadi del 2020 per il sindaco di Roma, Gianni Alemanno ”e’ un sogno che ha delle possibilita’ di realizzazione perche’ la candidatura di Roma gode di grande simpatia a livello internazionale, un po’ per il ricordo di quelle del 1960, un po’ perche’ si sente la necessita’ di riportare in Italia le Olimpiadi dopo tantissimi anni”.

Alemanno – ospite dello spazio del TG1 dedicato alle Olimpiadi di Roma 1960, all’interno della trasmissione di RaiUno ”Unomattina” – ha ricordato infatti che alcuni paesi europei hanno gia’ avuto la possibilita’ di ospitare per la seconda volta i Giochi. Guardando alle Olimpiadi del 2020 il Sindaco ha ribadito che la gran parte degli impianti olimpici saranno intorno al Tevere con la creazione di un grande parco fluviale, ”la piu’ grande opera pubblica che verra’ realizzata e colleghera’ Saxa Rubra, Tor di Quinto, il Villaggio Olimpico, l’area dell’Acqua Acetosa, e tutti gli atleti potranno raggiungere gli impianti a piedi”.

Ricordando i Giochi del 1960 Alemanno ha sottolineato che ”sono rimasti nell’immaginario collettivo della comunita’ olimpica internazionale”.

Partecipa alla discussione