Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Padre e figlio scomparsi in Calabria: due persone fermate dai Carabinieri Un altro uomo è ricercato dai militari dell'Arma. I due allevatori sarebbero stati uccisi per problemi di confine

Padre e figlio scomparsi in Calabria: due persone fermate dai Carabinieri Un altro uomo è ricercato dai militari dell'Arma. I due allevatori sarebbero stati uccisi per problemi di confine
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

In relazione all’omicidio degli allevatori Rosario e Salvatore Manfreda, padre e figlio di 68 e 35 anni, scomparsi a Petilia Policastro dal giorno di Pasqua, due persone sono state fermate dai Carabinieri: si tratta di Salvatore Emanuel Buonvicino, 20 anni, e Pietro Lavigna, 50 anni. Una terza persona, Pasquale Buonvicino, 52 anni, è ricercato dagli uomini dell’Arma. Secondo quanto trapelato, all’origine del duplice omicidio vi sarebbero dissidi per problemi di confine. Rosario e Salvatore Manfreda sarebbero stati uccisi a colpi di fucile ed i loro corpi, non ancora trovati, fatti sparire. Le tre persone indiziate dell’agguato sono accusate di omicidio, occultamento di cadavere e porto e detenzione illegale di arma.

Partecipa alla discussione