Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Palmi tra le prime città cardioprotette del Mezzogiorno Il piano prevede l'istallazione di 20 defibrillatori in vari punti della cittadina - Guarda il servizio

Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

PALMI – In un affollato “Salone Pio X” è stato presentato il progetto “Palmi Cardiprotetta”. Il piano che prevede l’istallazione di defibrillatori, previsti in 20 punti della città, è arrivato nel corso di un’intensa manifestazione condotta dalla giornalista di Rai Sport, palmese doc,  Simona Rolandi, insieme al vero ideatore del programma, il cardialogo, già primario, Rosario Ortuso.

Tanti i relatori che si sono susseguiti, tra gli altri, l’ex parlamentare e avvocato Armando Veneto; il sindaco della città Giuseppe Ranuccio e l’ex primo cittadino Giovanni Barone, il parroco don Silvio Mesiti. Il defibillatore strumento pratico e immediato, semplice da utilizzare, che può fare la differenza in pochi minuti e salvare una vita umana, strumento di cui la città di Palmi si è dotata grazie al progetto promosso dall’associazione “Amici del Cuore Onlus” e dal Lions Club International, che hanno contribuito a fare di Palmi tra le prime città cardioprotette del Meridione giocando d’anticipo rispetto alle altre città della provincia e della Calabria.

Partecipa alla discussione