Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Prosegue percorso rafforzamento della Cittanovese In giallorosso Paviglianiti, Postorino, Cianci e Velardi. Riconferme per Moio, Barresi e Gioia - GUARDA LE INTERVISTE

Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

CITTANOVA – In attesa di conoscere l’esito della domanda di ripescaggio in Serie D, la A.S.D. Calcio Cittanovese prosegue il suo percorso di rafforzamento in vista della stagione sportiva 2017/2018. Nella giornata di ieri la Società giallorossa ha ufficializzato l’ingaggio di tre calciatori di qualità, provenienti da esperienze significative in campo interregionale.

I nomi – I colpi di mercato portano i nomi di Giuseppe Paviglianiti, Francesco Postorino e Flavio Cianci. Innesti di valore assoluto, capaci di suscitare grande entusiasmo nell’intero ambiente. A queste firme va aggiunta quella del giovane Michele Velardi, classe ’98, esterno sinistro d’attacco ex Castrovillari. Ulteriore importanza rivestono le riconferme ufficiali di tre under di sicura prospettiva: Emanuel Gioia, classe ’97, Carmelo Moio, classe ’97, Giovanni Barresi, classe ’97, lo scorso anno tra i protagonisti della straordinaria cavalcata giallorossa in Eccellenza.

La scheda – Giuseppe Paviglianiti, classe ’93, è un esterno sinistro di centrocampo (adattabile anche alla difesa), con esperienze in serie D tra Vibonese, Hinterreggio, Monopoli e Castel Rigone. Lo scorso anno ha militato nelle file del Sersale. Francesco Postorino, classe ’93, è un esterno offensivo di destra, lo scorso anno all’Igea Virtus, vanta stagioni con le maglie della Turris e del Due Torri. Flavio Cianci, classe ’94, è un difensore centrale formatosi nelle giovanili della Reggina Calcio. Poi le avventure con Hinterreggio, Vigor Lamezia, Pontedera e Vultur Rionero.

Progetto di qualità – Soddisfazione per il buon esito delle trattative è stato espresso dalla Società Calcio Cittanovese, rappresentata per l’occasione dal vicepresidente Francesco De Matteis, e dall’allenatore Domenico Zito. “Questi calciatori – è stato spiegato – erano le nostre prime scelte. Atleti di spessore, dai valori umani e sportivi importanti. Queste operazioni di mercato arrivano in una fase in cui ancora non conosciamo l’esito della domanda di ripescaggio in Serie D. A riguardo siamo fiduciosi, e lo abbiamo ribadito a più riprese. Tuttavia va sottolineato come, nonostante questo, calciatori importanti stiano sposando i nostri colori con entusiasmo. Segno inequivocabile che il nostro è un progetto sportivo di qualità”.

Partecipa alla discussione