Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Rimesso in libertà Rocco Sposato Lo Sposato difeso dall'avv. Michelangelo Borgese era stato arrestato per l'episodio del medico del pronto soccorso di Palmi, brutalmente aggredito

Rimesso in libertà Rocco Sposato Lo Sposato difeso dall'avv. Michelangelo Borgese era stato arrestato per l'episodio del medico del pronto soccorso di Palmi, brutalmente aggredito
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Questi i fatti:

Nella notte tra domenica e lunedi lo Sposato ha soccorso e trasportato in ospedale un ragazzino poiché nel centro di Palmi aveva subito da ignoti alcune pugnalate alla gamba.-
Giunti al pronto soccorso di Palmi, lo Sposato dopo aver consegnato il povero ragazzino ai sanitari è stato bruscamente allontanato non essendo uno stretto parente.- Dalle parole si è passati ai fatti e lo Sposato reagendo ha colpito il medico causandogli lesioni personali
Prontamente intervenuti i carabinieri, hanno tratto in arresto lo Sposato.-
Il Giudice Monocratico Dott. ssa Ascioti ha proceduto per direttissima e dopo la camera di consiglio ha respinto le richieste del P.M. in merito alla richiesta degli arresti domiciliari accogliendo la tesi difensiva dell’Avv. Michelangelo Borgese rimettendo in libertà lo Sposato.

Partecipa alla discussione