Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Serie C : Corazza punisce il Catanzaro Una Reggina implacabile si aggiudica meritatamente il derby

Serie C : Corazza punisce il Catanzaro Una Reggina implacabile si aggiudica meritatamente il derby
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

DI ANTONIO SPINA

Come nei migliori finali di un film.La decide sempre lui,Simone Corazza.Un suo colpo di testa manda in estasi il pubblico del Granillo. Con questa rete l’attaccante segna il settimo gol in nove partite.Media gol altissima.E non finisce qui, perché la Reggina vince la quinta partita di fila in casa, conserva l’imbattibilità e raggiunge la Ternana in vetta alla classifica, in attesa che le fere sfidino oggi il Bari al San Nicola.
Un collettivo, davvero, implacabile quello di Mimmo Toscano.Non si disunisce dopo l’espulsione di De Rose per doppia ammonizione al 37’ del primo tempo. Rientra in campo nella seconda frazione di gioco agguerrita più che mai, crea occasioni su occasioni, rischia molto sul palo di Fischnaller ma, poi, infierisce in modo definitivo con Corazza che spedisce di testa in rete un cross dalla sinistra di Bellomo.
Ad un primo tempo molto combattuto con entrambe le squadre che si affrontano a viso aperto, segue una ripresa in cui la Reggina mette alle corde l’undici di Auteri. Infatti, il Catanzaro si complica la vita con l’ingenua espulsione di Martinelli. Gli amaranto,adesso,riprendono coraggio sprecando una ghiotta occasione con Rolando che spara alto. Ristabilita la parità numerica, dieci contro dieci, entrambe le formazioni provano a far pendere il derby dalla propria parte. Al 61’ Di Gennaro dice di no a Bellomo, due minuti più tardi Blondett manca l’aggancio dalla sinistra. Al 69’ ed al 72’ tentano la sortita Giannone, palla non lontana dalla destra di Guarna, Di Livio, slalom sventato da Blondett.
Escono Rolando e Bianchi per far posto a Denis e Di Francesco. Proprio El Tanque va vicinissimo alla prima realizzazione in amaranto. Solo un prodigioso Di Gennaro smanaccia in corner il sinistro chirurgico dell’argentino. La Reggina ha il pregio di crederci fino alla fine, altra caratteristica dell’armata amaranto. E fa bene perché Simone Corazza gonfia la rete e dipinge di amaranto la notte in un Granillo che presenta un colpo d’occhio da urlo.
Questa Reggina non ha paura di nessuno. A far diventare tutto più semplice ci sono i tifosi che rendono lo stadio un fortino. Una serata segnata da forti emozioni, proprio come la splendida coreografia della curva sud ad inizio gara.

foto Valentina Giannettoni

Partecipa alla discussione