Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Serie C : la Virtus Francavilla conquista il Granillo Buono il primo tempo degli amaranto che cedono il passo nella ripresa. Squadra in ritiro.

Serie C : la Virtus Francavilla conquista il Granillo Buono il primo tempo degli amaranto che cedono il passo nella ripresa. Squadra in ritiro.
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

DI ANTONIO SPINA

Clamoroso al Granillo. La Virtus Francavilla è la prima squadra che riesce ad imporsi su un campo dove, prima di stasera, nessuno aveva mai conquistato i tre punti, mettendo fine all’imbattibilità interna fatta di sole vittorie. Brutto scivolone, dunque, per gli amaranto che si preparano al big-match di domenica contro il Bari non nelle migliori condizioni. La rete di Denis in avvio aveva illuso i tifosi che assaporavano un’altra serata magica, ma veemente è stata la reazione degli ospiti che hanno avuto il pregio di non vacillare e colpire nei momenti chiave della gara, riportando, di fatto tutti alla cruda reatà. Con le vittorie di Bari e Ternana si riduce a sei punti il margine di vantaggio ed alle porte c’è la sfida contro i galletti. Momento delicato in casa Reggina certificato dalla decisione del Presidente Gallo insieme allo staff tecnico di mandare la squadra in ritiro.
Nemmeno il tempo di festeggiare la vittoria di Bisceglie arrivata al fotofinish e di importanza capitale nella storia del campionato, che la Reggina stasera è tornata subito in campo per quello che si tratta di un turno infrasettimanale forzato. Si recupera, infatti, la prima giornata del girone di ritorno non disputata lo scorso 22 Dicembre per lo sciopero indetto dalla Lega Pro. Mimmo Toscano per l’occasione schiera dal 1’ minuto Denis a fianco di Corazza e fa esordire dal primo minuto Nielsen. I pugliesi arrivano a Reggio Calabria dopo aver pareggiato le prime due gare del 2020.
PRIMO TEMPO COLPISCE EL TANQUE
Un primo tempo tutto di marca amaranto a sancire un dominio incontrastato. Poca cosa si rivela il Francavilla che, praticamente, non si rende mai pericoloso dalle parti di Guarna. I pugliesi non riescono a contrastare l’urto dei padroni di casa, condotti da un German Denis in serata di grazia e da un Bellomo super ispirato. El Tanque fa le prove generali del gol con un destro dalla distanza che, complice una deviazione, finisce di poco a lato. Vantaggio che arriva al 10’ minuto, quando l’attaccante amaranto, su corner battuto da Bellomo, posizionato nel cuore dell’area gira di prima intenzione non lasciando scampo a Poluzzi. Il vantaggio mette le ali ai padroni di casa che creano altre opportunità in serie, ma devono recriminare per non averle sfruttatte.Loiacono, protagonista di una percussione personale, impegna con un sinistro dal limite Poluzzi.Denis,decide di salire in cielo e con un terzo tempo straordinario manda la sfera a fil di palo, tra gli applausi convinti del Granillo. Prima dell’intervallo, da una splendida combinazione tra Sounas e Corazza, il centravanti manca il raddoppio con un destro che si spegne sul fondo.
SECONDO TEMPO RIBALTONE FRANCAVILLA
Dopo i primi cinque minuti del secondo tempo a sopresa arriva il pareggio della Virtus Francavilla, firmato Risolo che gela il Granillo. Rinvigorita dal risultato di parità, la squadra ospite continua a spingere e per poco Perez non sorprende Guarna sul primo palo. Francavilla completamente diverso rispetto quello sceso in campo nel primo tempo. La partita si fa più equilibrata e vive di continui capovolgimenti di fronte. Al 60’ il neo-entrato Reginaldo scambia con Bianchi il cui tentativo sfiora il palo. Sale in cattedra Perez che impegna per ben due volte Guarna, prima con un’azione personale, poi con un tiro debole. Al 74’ pugliesi in avanti : Sounas perde palla a centrocampo, Di Cosmo trova davanti a sé un’autostrada e con un pallonetto batte Guarna per il 2-1 ospite. Risultato inimmaginabile dopo i primi quarantacinque minuti di gioco. Toscano tenta la carta della disperazione facendo esordire Hachim Mastour. L’impatto sulla gara del marocchino è buono, ma nulla può per evitare la prima sconfitta interna della Reggina.

SERIE C GIRONE C, 20ª GIORNATA
REGGINA-VIRTUS FRANCAVILLA 1-2
Marcatori: 10′ Denis (R), 51′ Risolo (VF), 74′ Di Cosmo (VF)
Reggina (3-4-1-2): Guarna; Loiacono, Blondett, Rossi; Rolando (82′ Mastour), Nielsen (59′ Bianchi), Sounas, Liotti; Bellomo (73′ Paolucci); Denis, Corazza (59′ Reginaldo). A disposizione: Farroni, Gasparetto, Rubin, De Francesco, De Rose, Rivas, Salandria, Sarao. Allenatore: Toscano.
Virtus Francavilla (3-4-1-2): Poluzzi; Delvino, Marino, Caporale; Nunzella, Mastropietro (77′ Bovo), Zenuni, Risolo (89′ Sparandeo), Di Cosmo; Marozzi (61′ Vazquez), Perez (77′ Puntoriere). A disposizione: Costa, Calcagno, Castorani, Gallo, Ekuban. Allenatore: Trocini.
Arbitro: Valerio Maranesi di Ciampino (Davide Meocci di Siena ed Emanuele Bocca di Caserta).
Note – Spettatori 8 522, di cui 6 ospiti. Ammoniti: Zenuni (VF), all. Trocini (VF), Risolo (VF), Perez (VF), Nunzella (VF), Delvino (VF). Espulso: Farroni (R) dalla panchina. Calci d’angolo: 9-3. Recupero: 1’pt; 6’st.

foto strettoweb

Partecipa alla discussione

Change privacy settings