Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Serie C : Monopoli corsaro al Granillo I biancoverdi giocano una gran partita e sorprendono la Reggina

Serie C : Monopoli corsaro al Granillo I biancoverdi giocano una gran partita e sorprendono la Reggina
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

DI ANTONIO SPINA

Un ottimo Monopoli passa al Granillo con le reti di Salvemini e Piccinni e costringe la Reggina al secondo ko interno stagionale. Non una grande partita quella giocata dalla truppa di Toscano che ha trovato di fronte un avversario forte che merita l’attuale posizione in classifica. Quella odierna si presentava come una sfida temibile e, così, è stato. La sconfitta, visto il cospicuo vantaggio sulle inseguitrici non desta preoccupazioni, ma, di fatto, lancia un mesaggio forte e chiaro che non sono ammessi cali di tensione.L’espulsione di capitan De Rose al 55’complica e non poco il pomeriggio degli amaranto.Rosso che si rileverà pesantissimo perché viene a mancare lo schermo protettivo davanti alla difesa e, non a caso, in dieci uomini gli ospiti riescono ad approfittare per assicurarsi l’intera posta in palio.
Appena tre giorni dopo il successo contro il Catanzaro, la Reggina torna in campo al Granillo per affontare il Monopoli, terza forza del campionato. Per quello che si è presentato come l’ultimo impegno per una settimana da grande tour de force, valido per la 29^ giornata del girone C di serie C, Mimmo Toscano propone un’inedita difesa con Gasparetto, Marchi e Blondett, linea mediana rappresentata da De Rose-Bianchi interni e Garufo-Rubin esterni, nel ruolo di trequartista Sounas, in attacco Rivas affianca Denis. Beppe Scienza risponde con il super collaudato 3-5-2, dove il capocannoniere della compagine biancoverde Fella fa coppia con Cuppone. Solo panchina per Jefferson, per via di un leggero acciacco.
Novità di giornata la riapertura al pubblico della curva Nord, rimasta chiusa per nove lunghi anni dal playoff col Novara del Giugno 2011.
PRIMO TEMPO GRADEVOLE CON TANTE OCCASIONI
Primo tempo molto piacevole quello giocato tra la prima e la terza della classifica, con gli ospiti che si presentano al cospetto della capolista senza timore reverenziale, dimostrando tutto il loro valore facendo vedere di meritare in pieno l’attuale posizione. Amaranto e biancoverdi rispondono colpo su colpo, creando presupposti per portarsi in vantaggio, con la dea bendata che ha vacillato, e non poco, da entrambe le parti. Il centrocampo ospite, ben messo in campo da Scienza, crea non pochi problemi alla retroguradia reggina che con un po’ di affanno riesce, sempre, a sbrogliare la situazione. Al 12’ su punizione calciata da Sounas, di testa Blondett non trova la porta. Il Monopoli non si fa impaurire e Cuccupe, su assist di Donnarumma, alza sopra la traversa. Capovolgimenti continui e stavolta è Denis ad incornare mettendo la sfera sul fondo. Al minuto 27 ci prova da fuori Bianchi, Menegatti blocca la palla nostante una deviazione. Partita che vive di tante emozioni ed a crearle sono, in particolar modo, gli amaranto. Sounas viene pescato dentro l’area di rigore, tiro violento del centrocampista greco deviato in corner. Passano due minuti e ci prova De Rose, senza fortuna il suo tentativo. Al 34’ Rubin da fuori ci prova col mancino che Menegatti battezza sul fondo. Nei frangenti finali del primo tempo la Reggina riesce ad essere più pericolosa degli avversari. Al tramonto dei primi quarantacinque minuti ancora altre due chances. Prima Denis di testa a botta sicura, determinante una deviazione.Poi Blondett, libero sul primo palo, calcia sfiorando il palo per quella che è da annoverare la migliore occasione da rete nel corso del primo tempo.
SECONDO TEMPO SALVEMINI E PICCINNI GELANO IL GRANILLO
La ripresa conferma i ritmi alti della prima parte. Compagini sempre combattive, soprattutto a centrocampo, e gara caratterizzata dal nervosismo. Al 72’ con un’azione un po’ confusa il Monopoli passa in vantaggio con la rete di Salvemini. Una rete venuta fuori in un momento caldissimo della partita. Adesso la Reggina prova ad attaccare a pieno organico, il Monopoli è pericolosissimo ad agire di rimessa. Toscano getta nella mischia Sarao, per avere quei centimetri in più in fase offensiva. Al 41’clamorosa occasione sulla testa di Doumbia, ma la girata di testa è debole e Menegatti blocca agevolmente. Sfuma così il pareggio della Reggina. Per una classica regola non scritta fallito il gol arriva, inesorabilmente, il raddoppio ospite con Piccinni, abile a depositare sotto la traversa. Il 2-0 segna nella testa e nelle gambe degli uomini di Mimmo Toscano la mazzata definitiva, mentre il Monopoli controlla senza pericoli sino al triplice fischio.

Il tabellino della gara :

SERIE C GIRONE C, 29ª GIORNATA

REGGINA-MONOPOLI 0-2

Marcatori: 72′ Salvemini, 87′ Piccinni.

Reggina (3-4-1-2): Guarna; Blondett (77′ Sarao), Gasparetto, Marchi (64′ Rossi); Garufo, De Rose, Bianchi, Rubin (64′ Rolando); Sounas (46′ Doumbia); Rivas, Denis (60′ Nielsen). A disposizione: Farroni, Liotti, Loiacono, Mastour, Paolucci, Bellomo, Reginaldo. Allenatore: Toscano.

Monopoli (3-5-2): Menegatti; Rota, De Franco, Mercadante; Hadzsiomanovic (70′ Tazzer), Carriero (86′ Tsonev), Giorno (80′ Pecorini), Piccinni, Donnarumma; Fella, Cuppone (70′ Salvemini). A disposizione: Antonino, Bozzi, Tsonev, Maestrelli, Antonacci, Tuttisanti, Mariano, Nanni, Jefferson. Allenatore: Scienza.

Arbitro: Marco D’Ascanio di Ancona (Davide Moro di Schio e Alberto Zampese di Bassano del Grappa).

Note – Spettatori 12 046, di cui 163 ospiti. Ammoniti: De Rose (R), De Franco (M), Rota (M), Denis (R), Giorno (M), Cuppone (M) Gasparetto (R). Espulso: 55′ De Rose (R) per doppia ammonizione. Calci d’angolo: 6-6. Recupero: 1’pt; 4’st.

Partecipa alla discussione

Change privacy settings