Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Serie C : Reggina da dieci e lode El Tanque fa esultare il Granillo

Serie C : Reggina da dieci e lode El Tanque fa esultare il Granillo
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

DI ANTONIO SPINA

Una partita soffertissima per la Reggina che deve faticare più del previsto per avere la meglio su una Viterbese rognosa, scesa a Reggio Calabria per vendere cara la pelle. Decisivo l’argentino Denis su calcio di rigore ad una manciata di minuti dalla fine. Il quinto gol stagionale del Tanque, consente agli amaranto di festeggiare la decima vittoria consecutiva e conquistare tre punti importantissimi, soprattutto, per quello che è stato il canovaccio del match. I laziali, a dir il vero, sono stati avversari, unici al momento, a rendere la vita difficile ai padroni di casa, che hanno cercato fino alla fine di imbrigliare la capolista. Una vittoria di misura che vede premiare lo spirito di sacrficio profuso dalla squadra, che ha creduto fino alla fine nella possibilità di portare a casa l’intera posta in palio.
Reggina e Viterbese, prima di oggi, arrivano da momenti diametralmente opposti. Amaranto in stato di grazia, reduce da nove vittorie consecutive.Viterbese in caduta libera, avendo raccolto zero punti nelle ultime quattro partite. Due gli ex in campo, entrambi nelle fila dei laziali, precisamente si tratta di De Falco e Bezziccheri. Nel 3-4-1-2 di Toscano, Bellomo ritorna titolare a sostegno delle punte Reginaldo e Corazza, quest’ultimo regolarmente in campo dopo il piccolo acciacco muscolare accusato in settimana.
PRIMO TEMPO VITERBESE ARROCCATA IN DIFESA E POCHI SBOCCHI PER LA REGGINA
Partita bloccata nella prima frazione di gioco, con i gialloblù di Calabro che mantengono un atteggiamento molto prudente, tenendo il baricentro basso con tutti i giocatori dietro la linea della palla. Amaranto che provano a scardinare la difesa laziale allargando il gioco sulle fasce. Gli unici tentativi sono di Bellomo al 6’, la sua punizione viene bloccata senza problemi da Vitali e di Corazza al 9’, da posizione defilata non riesce ad inquadrare lo specchio della porta. Viterbese che si conferma avversario ostico e Reggina che interpreta la gara con tanta pazienza, attendendo il momento giusto per colpire. Al 37’ padroni di casa vicinissimi al vantaggio con Garufo che al volo chiama Vitali alla grandissima parata, che respinge il pallone destinato a finire all’angolino.
SECONDO TEMPO DECISIVO RIGORE DI DENIS
Mister Toscano, ad inizio ripresa, per sbloccare un match duro getta nella mischia Denis per Reginaldo e Sounas per Bianchi. La Reggina aumenta i ritmi di gioco e spinge con tutti i suoi effettivi. Occasionissima per Bellomo al 50’, che manda di pochissimo a lato, da posizione molto invitante, alla destra della porta difesa da Vitali. La Viterbese non disdegna la fase offensiva e al minuto 60 Volpe costringe Guarna alla deviazione in corner. Amaranto attaccano a pieno organico, ma non riescono a trovare il jolly vincente. Al minuto 84 il neo entrato Paolucci viene steso in area da Vitali. Per il direttore di gara non ci sono dubbi nell’assegnare il penalty, trasformato con fredezza da German “El Tanque” Denis. Finale thrilling al Granillo ed amaranto unica squadra imbattuta nell’intero panorama nazionale.

Il tabellino della gara:
Marcatori: 86′ rig. Denis (R).
Reggina (3-4-1-2): Guarna; Loiacono, Bertoncini, Rossi; Garufo, Bianchi (46′ Sounas), De Rose, Rolando (83′ Paolucci); Bellomo (67′ Rivas); Reginaldo (46′ Denis), Corazza (67′ Doumbia). A disposizione: Farroni, Geria, Blondett, Gasparetto, Rubin, Mastour, Salandria. Allenatore: Toscano.
Viterbese (3-5-2): Vitali; Atanasov, Markic, Baschirotto; De Giorgi, Besea, De Falco (72′ Bensaja), Bezziccheri (72′ Sibilia), Urso (56′ Bianchi); Pacilli (72′ Culina), Volpe. A disposizione: Pini, Antezza, Milillo, Molinaro, Simonelli. Allenatore: Calabro.
Arbitro: Daniele Perenzoni di Rovereto (Dario Gregorio e Giovanni Mittica di Bari).
Note – Spettatori 9 491, di cui 17 ospiti. Ammoniti: Bezziccheri (V), Besea (V), De Falco (V), Atanasov (V), Garufo (R), Volpe (V), Sounas (R), Loiacono (R). Calci d’angolo: 10-3. Recupero: 5’st.

Foto Valentina Giannettoni

Partecipa alla discussione

Change privacy settings