Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Si scaldano i motori della quarta edizione dell’Infiorata La manifestazione taurianovese sarà incentrata quest'anno sulla figura di Corrado Alvaro

Si scaldano i motori della quarta edizione dell’Infiorata La manifestazione taurianovese sarà incentrata quest'anno sulla figura di Corrado Alvaro
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

di Nelly Dogali e Luigi Longo

Anche quest’anno torna l’ormai attesissimo appuntamento con l’Infiorata di Taurianova, l’evento che negli ultimi tre anni si è radicato nell’offerta socio-culturale della città, riuscendo, inoltre, ad attirare l’interesse di visitatori provenienti da tutta la Regione grazie al tappeto di fiori che riproducono quadri artistici secondo l’arte della decorazione del maestro infioratore Lucio Pintaldi di Noto, fonte d’ispirazione per la squadra “Taurianova nel Cuore” che lavora alacremente per offrire un’immagine positiva del territorio locale. È dall’idea della Pro Loco cittadina che è stato suggellato il gemellaggio artistico tra Taurianova e Noto, in particolare il gruppo di “Taurianova nel Cuore” e l’associazione siciliana “Petali d’Arte”. Ogni edizione è stata curata secondo un tema culturale che fa da fil rouge all’intera manifestazione: nel 2016 la prima edizione si è ispirata al tema di Walt Disney, è stato invece il libro “Giro del Mondo in 80 giorni” di Jules Verne a mettere al centro dell’attenzione il giurista taurianovese Giovanni Francesco Gemelli Careri, da considerarsi personaggio di punta della seconda edizione della manifestazione, mentre l’ultima ha riprodotto i miti e le leggende del Mediterraneo.

Quest’anno l’appuntamento è per il weekend del 7, 8 e 9 giugno e ancora una volta Taurianova si rivestirà di fiori grazie alla passione e alla determinazione della Pro Loco impegnata oramai da un triennio con sudore, passione ed impegno alla valorizzazione di Taurianova raggiungendo l’importante obiettivo di far riecheggiare il nome della città in palcoscenici che l’hanno fatta assurgere ad esempio positivo nel mondo dell’arte floreale. Nella quarta edizione, inoltre, la volontà dei soci di “Taurianova nel Cuore” sarà quella di allargare gli orizzonti dell’universo dell’Infiorata ancorandosi alle certezze granitiche maturate dall’apprezzamento che tale evento ha riscontrato in termini di presenze si è tradotta nella programmazione di una serie di novità che renderanno ancora più appetibile il ricco menù artistico incentrato sulla bellezza visiva del mondo floreale: per la prima volta, agli infioratori di Noto e Taurianova, si affiancheranno quelli di Palmi, con l’Associazione Ecale e quelli di Potenzoni, con l’Associazione Potenzoni in Fiore, inoltre, oltre alla consueta tecnica che utilizza i petali per riprodurre i quadri a tema, quest’anno ne verrà introdotta una nuova con la quale verranno realizzati sei bozzetti mediante l’utilizzo di un sale dalla colorazione particolare che renderà la rappresentazione molto più luminosa e a tratti tridimensionale. La manifestazione di quest’anno si ispira allo scrittore, giornalista e sceneggiatore originario dell’Aspromonte Corrado Alvaro, vincitore nel 1951 del premio Strega.

Sarà la sua raccolta di racconti “Gente in Aspromonte” ad animare l’Infiorata 2019 con i personaggi delle sue storie che promuovono un riscatto per il Sud ed offrono uno sguardo alla nostra terra nel primo Novecento. Scelta non casuale, dunque, quella effettuata da parte della Pro Loco di impreziosire la storia dell’Infiorata con il rimando ad un personaggio di spicco della cultura calabrese che non ha mai reciso il legame con la sua terra d’origine, aspetto, questo, che muove anche l’azione di “Taurianova nel Cuore” per lasciare un’impronta indelebile nella storia cittadina.

Venerdì 7 giugno alle ore 16:00 si darà il via ai lavori con i saluti del Sindaco Fabio Scionti e verrà aperta l’Area Luna Park per la gioia di tutti i bambini. Successivamente cominceranno ufficialmente i lavori dell’Infiorata con la posa dei disegni sulla via XXIV Maggio che saranno impreziositi dalla “Notte dell’Infiorata”, dalla musica live di Tauriadance e dalla Notte Latina. Il giorno seguente, presso la Chiesa del SS Rosario, esibizione musicale dell’orchestra dei Flauti Dolci, composta dai ragazzi dell’istituto Comprensivo Monteleone Pascoli della Dirigente Maria Aurora Placanica e diretti dal Maestro Angelo Avati, nel pomeriggio, alla presenza di autorità e ospiti d’eccezione, ci sarà il taglio ufficiale del nastro della quarta edizione dell’infiorata, momento che sarà arricchito dalle note musicali dell’Orchestra Giovanile di Taurianova “Don Pietro Franco” diretta dal Maestro Cettina Nicolosi. Domenica 9 giugno, dopo la sfilata della Fanfara dei Bersaglieri di Reggio Calabria, si terrà un convegno su Corrado Alvaro a cura del Club per l’Unesco di Gioiosa Ionica e dell’associazione Corrado Alvaro di San Luca, si continuerà con lo spettacolo itinerante “Bianche Presenze” dell’Accademia Creativa Città di Castello, offerto dall’amministrazione comunale di Taurianova, e a seguire lo spettacolo Palestra in Piazza a cura della Pentathlon Fitness, In serata in Villa Fava si esibiranno gli alunni dell’Istituto Comprensivo Monteleone Pascoli con il Concerto di Fine anno Notte di Note diretto dal Maestro Stefano Calderone. Il tanto atteso ritorno delle Fontane Danzanti di Elisa Dominici, spettacolo inimitabile molto apprezzato nella scorsa edizione, condurrà all’epilogo dell’evento con lo spallamento dell’Infiorata, la tradizionale corsa dei bambini sopra i bozzetti. Il boato dei fuochi pirotecnici rappresenterà l’arrivederci alla quinta edizione della manifestazione artistico-floreale.

Partecipa alla discussione