Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Sport e disabilità: arriva a Roma la manifestazione “Insieme nello Sport” con Giusy Versace

Sport e disabilità: arriva a Roma la manifestazione “Insieme nello Sport” con Giusy Versace
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Nella capitale, in viale delle Magnolie (Villa Borghese), sabato, dalle 10 alle 16, la quinta e ultima tappa del tour di promozione sportiva e tecnologica ideato e promosso dalla campionessa paralimpica. Ospiti della giornata l’ex campionessa di nuoto Cristina Chiuso e la medagliata alle Paralimpiadi di Londra 2012 nell’atletica Oxana Corso

Sport e disabilità: arriva a Roma la manifestazione “Insieme nello Sport” con Giusy Versace

Nella capitale, in viale delle Magnolie (Villa Borghese), sabato, dalle 10 alle 16, la quinta e ultima tappa del tour di promozione sportiva e tecnologica ideato e promosso dalla campionessa paralimpica. Ospiti della giornata l’ex campionessa di nuoto Cristina Chiuso e la medagliata alle Paralimpiadi di Londra 2012 nell’atletica Oxana Corso

 

 

Milano – Sabato 26 ottobre il tour della campionessa paralimpica
Giusy Versace ‘Insieme nello Sport’ terminerà il suo virtuale giro d’Italia
a Roma. Dopo Milano, Bologna, Lecce e Catania, la serie di eventi di promozione sportiva
ideata e promossa dalla campionessa paralimpica arriva infatti nella capitale con
l’obiettivo di avvicinare allo sport i giovani disabili ed incentivarli alla pratica
sportiva attraverso l’utilizzo di nuove tecnologie.

Appuntamento in viale delle Magnolie (Villa Borghese) dalle 10 alle 16, in
una vera e propria cittadella dello sport disabile dove sarà possibile correre al
fianco della velocista paralimpica, giocare a basket e tirare di scherma in carrozzina,
provare le specialità del calciobalilla, del tennis tavolo, del baseball, pedalare
con le mani sull’handbike e conoscere le paralimpiche della vela, del nuoto, del
sollevamento pesi, del calcio amputati, del sitting volley.

‘Insieme nello sport’ sarà anche l’occasione per testare le ultime generazioni
di protesi e ausili sportivi della Össur, marchio leader mondiale nel campo della
tecnologia protesica. L’azienda islandese allestirà una piccola officina mobile
attrezzata con il meglio delle protesi moderne come cuffie in silicone, ginocchi
protesici, piedi flex in carbonio, che potranno essere provate grazie alla consulenza
e supervisione di tecnici ortopedici specializzati. L’evento vedrà la presenza
delle telecamere di Sky, partner della manifestazione.

Accanto a Giusy Versace che come sempre correrà con le sue protesi da gara, la tappa
di Roma sarà arricchita dalla presenza dell’ex capitano della nazionale di nuoto
Cristina Chiuso, dai campioni di tuffi Nicola e Tommaso Marconi, e della medagliata
paralimpica nell’atletica a Londra 2012 Oxana Corso. Ricco il programma della scherma,
con Alessio Sarri pronto a sfidare tutti gli appassionati. Con loro, il tecnico Nicola
Falcioni e ancora una volta l’iridato della spada Paolo Pizzo, già testimonial
nella tappa di Catania ma che ha voluto essere con Giusy anche in questa occasione.
Nel basket in carrozzina, il capitano della nazionale Matteo Cavagnini, con gli atleti
del Santa Lucia, sfiderà tutti gli appassionati assieme ad alcuni ragazzi del CSI,
presenti come ogni tappa all’evento. Con i fratelli Marconi parteciperanno alcuni
bambini affetti da spettro autistico seguiti dalla loro associazione sportiva (ASD
MR Sport).
Saranno presenti all’evento anche una rappresentanza di AIDDA (Associazione Italiana
Difesa dei Diritti degli Amputati).

“L’idea di questo tour promozionale nasce dal mio forte desiderio di incentivare
i giovani disabili a fare sport, dando loro la possibilità di conoscere e provare
protesi e ausili sportivi – racconta Giusy Versace – grazie alla collaborazione con
SKY, televisione molto attenta al sociale e a Össur, marchio leader mondiale nel
campo della tecnologia protesica, siamo riusciti a rendere questo sogno realtà.
Stiamo girando l’Italia per far provare e conoscere la tecnologia che si è sviluppata
negli ultimi anni, con l’aiuto di tecnici qualificati e delle officine ortopediche
locali. In ogni piazza allestiamo una sorta di villaggio paralimpico per far provare
le diverse discipline ai ragazzi disabili e far conoscere al pubblico lo sport disabile.
Sono felice che il nostro tour stia riscuotendo tanto successo e interesse da parte
dei ragazzi disabili e dello società sportive. Roma è la nostra ultima tappa e
spero proprio di chiudere in bellezza queste meravigliose 5 tappe.”

La manifestazione, organizzata dalla onlus presieduta dalla Versace Disabili No Limits,
è patrocinata dal patrocinato da Regione Lazio, Provincia di Roma, Roma Capitale
ed Assessorato allo Sport del Comune di Roma, Coni e C.I.P.. Collaborano all’organizzazione
il Centro Sportivo Italiano (CSI), la Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina
(FIPIC), la Federazione Italiana Vela (FIV), la Federazione Italiana Scherma (FIS)
la Federazione Italiana Sport Paralimpici Sperimentali (Fispes), Federazione Italiana
Calcio Balilla (FPICB), la Nazionale Italiana Calcio Amputati, Santa Lucia Sport
Roma e Polisportiva KK Eur Volley.
Partner ufficiali del tour sono SKY e Össur.

Partecipa alla discussione