Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

ingiusta detenzione imprenditore Luigi Longo

Operazione “Rilancio”, ingiusta detenzione imprenditore Luigi Longo: sentenza storica della Cassazione Per il risarcimento bisogna tenere conto della sua personalità e non è applicabile il rigido criterio matematico. La Suprema Corte dà ragione all'avvocato Napoli

29 Novembre 2018 |

La Quarta sezione Penale della Corte di Cassazione ha accolto il ricorso presentato dalla difesa dell’imprenditore taurianovese Luigi Longo in ordine al riconoscimento dell’indennizzo per l’ingiusta detenzione subita nell’ambito dell’operazione “Rilancio” della Procura Distrettuale Antimafia di Roma. La Suprema Corte … Leggi tutto l’articolo