Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Torna su

 
 

Taurianova, alle comunali Generazione Italia correrà con una propria lista riproponendo il Patto etico

Taurianova, alle comunali Generazione Italia correrà con una propria lista riproponendo il Patto etico
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Decisione presa nella prima riunione del partito alla presenza di Angela Napoli

Taurianova, alle comunali Generazione Italia correrà con una propria lista riproponendo il Patto etico    

Decisione presa nella prima riunione del partito alla presenza di Angela Napoli

 

TAURIANOVA – Nei giorni scorsi, nei locali della segreteria politica della parlamentare Angela Napoli, si è tenuto il primo incontro con gli iscritti a Generazione Italia del circolo territoriale di Taurianova. In apertura dei lavori, la componente della Commissione nazionale antimafia ha effettuato un lungo excursus evidenziando i passaggi salienti che hanno portato alla nascita di Generazione Italia e dei gruppi parlamentari di Futuro e libertà che, il 6 e 7 novembre, a Perugia, daranno vita al “Manifesto dei valori” e che, dal 14 al 16 gennaio, a Milano, si fonderanno in un unico movimento. La deputata ha spiegato ai presenti che il suddetto “Manifesto dei valori” sarà proposto a tutti gli Italiani i quali potranno sottoscriverlo. Spiegando che –  come si legge in una nota redatta dal responsabile locale di Generazione Italia, Aldo Spanò, che “tale iniziativa scaturisce dalla precisa volontà di dar vita ad un nuovo soggetto politico che abbia la caratteristica di movimento popolare aperto senza schematismi dove sarà la base a confrontarsi ed a discutere senza più decisioni imposte dall’alto. “Ci rivolgiamo” ha detto l’onorevole, citando le parole del presidente della Camera. Gianfranco Fini, “a tutti tranne che a parassiti e delinquenti”. L’occasione è servita, altresì, per fare il punto della situazione a livello locale anche in vista della tornata elettorale di primavera che vedrà finire la gestione commissariale durata il massimo previsto dalla legge. A tal proposito è emersa la volontà di fornire il proprio contributo “mediante una propria lista, così come indicato a livello nazionale, in modo tale da offrire alla città una valida e seria alternativa onde evitare che Taurianova, negli anni a venire, debba ritrovarsi commissariata per la terza volta”. Generazione Italia – Futuro e libertà, lavorerà, pertanto, ripartendo dal Patto etico, si anticipa nel comunicato, ricordando “che già, nel 2006, era stato proposto dal circolo territoriale di Alleanza Nazionale grazie al valido contributo dell’onorevole Napoli”. “La riunione si è sciolta – si conclude la nota di Spanò –  con l’obiettivo di ritrovarsi nelle prossime settimane in modo tale da poter organizzare idonee attività atte a far uscire la città dal torpore che l’ha avvolta dopo l’opportuno scioglimento del consiglio comunale che, come ben si evince dalla relazione a suo tempo pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale, ha interessato le ultime amministrazioni che hanno guidato il comune”.
redazione@approdonews.it

 

 

 

 

Partecipa alla discussione